Connettiti con noi

Monza News

Monza, Pablo Marì accoltellato in un centro commerciale: «Ho visto un altro morire al posto mio»

Pubblicato

su

Pablo Marì, difensore del Monza è tra i cinque aggrediti da un uomo in un centro commerciale con un coltello

Pablo Marì è stato vittima di un’aggressione con un coltello in un centro commerciale di Assago.

Oltre a lui, quattro persone sono rimaste ferite. L’aggressore è un 46enne che, secondo quanto riferito dai carabinieri, è stato fermato e che avrebbe ferito le sue vittime, due ricoverate in condizioni gravi, con un’arma bianca.

Secondo quanto appreso dalla nostra redazione il calciatore sarebbe al momento ricoverato in codice rosso in ospedale, intanto una delle vittime è deceduta.

Il calciatore è stato visitato dall’ad del Monza, Adriano Galliani che ha commentato uscito dall’ospedale: «Purtroppo ho ricevuto una notizia terribile, il cassiere del negozio è deceduto. Per quanto riguarda Pablo Marì ha avuto una ferita abbastanza profonda sulla schiena, un penetrante, che però non ha toccato organi vitali come polmoni o altro. Non è in pericolo di vita, certamente ha problemi ma dovrebbe riprendersi rapidamente nonostante qualche muscolo lesionato. È cosciente, lo stanno cucendo queste le notizie che arrivano dagli infermieri».

Su Twitter il Monza e l’Arsenal hanno mandato i loro auguri al difensore.

Sempre Adriano Galliani ha riportato le parole dettegli dal difensore.

«Mi ha detto: ho avuto suerte, perché ho visto morire un altro al posto mio. Aveva il bambino nel carrello, la moglie di fianco e non si è accorto di nulla. Ha sentito una specie di crampo alla schiena, ma era la coltellata. Probabilmente l’ha salvato la sua altezza, perché è stato colpito vicino alle spalle. Purtroppo lui ha visto questo delinquente mentre accoltellava alla gola una persona, ha visto tutto, è sconvolgente»

News

video