Connettiti con noi

Inter News

È morto l’ex arbitro Luigi Agnolin

Pubblicato

su

luigi agnolin arbitro

Morto l’ex arbitro Luigi Agnolin: fischiò in due Mondiali e nella finale di Coppa Campioni del 1988 tra PSV Eindhoven e Benfica

Una triste notizia per il mondo del calcio: si è spento stamane, all’età di 75 anni, l’ex arbitro Luigi Agnolin, uno dei più importanti nella storia del calcio italiano negli anni ’80. Figlio d’arte (suo padre Guido arbitrò in Serie A), Agnolin è stato uno dei migliori fischietti della sua generazione. Celebre per l’autoritarismo in campo, ma anche per alcune liti con i giocatori in campo, è diventato famoso anche per uno scontro con Roberto Bettega, all’epoca attaccante della Juventus, nel corso di un derby col Torino, a cui disse, come più volte raccontato: «Vi faccio un culo così». Agnolin fu arbitro ai Mondiali del Messico nel 1986 ed in Italia nel 1990 e diresse la finale di Coppa Campioni nel 1988 tra PSV Eindhoven e Benfica (vittoria olandese ai rigori).

Successivamente, dopo il ritiro, era stato anche designatore arbitrale di Serie C fino al 1992, quindi dirigente della Roma nel 1994, del Venezia tra il 1999 ed il 2000, del Verona tra il 2000 ed il 2001 ed in tempi più recenti del Perugia e del Siena. Tornò all’AIA per un brevissimo periodo, come commissario straordinario, durante Calciopoli, voluto da Guido Rossi. Da qualche anno, ammalatosi gravemente, si era ormai ritirato a vita privata, ma negli ultimissimi tempi, in controtendenza ai colleghi, aveva con forza manifestato il suo dissenso nei confronti dell’introduzione del VAR.