Moviola Milan-Verona, gli episodi: Suso cade, Petkovic reclama rigore

Iscriviti
locatelli petkovic romagnoli milan-verona
© foto www.imagephotoagency.it

Moviola Milan-Verona, gli episodi arbitrali dell’anticipo di San Siro valevole per la giornata numero 36 del campionato italiano di Serie A

Moviola Milan-Verona, l’analisi degli episodi arbitrali dubbi per il match valevole per la giornata numero 36 del campionato italiano di Serie A. Alle ore 18 va in scena il primo anticipo del turno odierno tra i rossoneri di Gennaro Gattuso e la formazione gialloblù allenata da Fabio Pecchia. Per il Milan si tratta di una sfida da vincere a tutti i costi per conquistare i tre punti e mantenere il posto in classifica prima della finale di Coppa Italia in programma mercoledì contro la Juventus, mentre il Verona cerca disperatamente una vittoria per non retrocedere in B.

L’arbitro di Milan-Verona è Fabrizio Pasqua di Nocera Inferiore, coadiuvato dagli assistenti Gori e Zappatore, Nasca quarto uomo e Pinzani e Ranghetti addetti al Var. Primo episodio dubbio in quel di San Siro al minuto 6 del primo tempo di Milan-Verona. L’esterno spagnolo Suso entra in area di rigore e va a terra dopo un contatto da dietro col difensore avversario. Timide proteste del rossonero, ma per Pasqua l’azione è del tutto regolare così come confermerà successivamente il silent check del Var.

Sul punteggio di 1-0 a favore dei padroni di casa con la rete di Calhanoglu, il Verona reclama un rigore alla mezz’ora per un contatto sospetto in area di rigore tra il difensore rossonero Bonucci e l’attaccante dell’Hellas, Petkovic. Pasqua lascia proseguire senza sanzionare l’intervento ritenuto regolare e confermato anche dal Var.