Napoli-Cagliari 3-0, pagelle e tabellino

difesa napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli-Cagliari, 7ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Vittoria convincente del Napoli che vince la sua settima partita di fila in campionato. Crisi nera per il Cagliari che nemmeno oggi convince.

NAPOLI-CAGLIARI: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Napoli-Cagliari 3-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 3′ Hamsik, 39′ Mertens; st 2′ Koulibaly.

NAPOLI (4-3-3): Reina sv; Hysaj 6.5, Albiol 6, Koulibaly 7, Ghoulam 6 ( 41′ st Mario Rui sv); Allan 6 (32′ st Ounas 6), Jorginho 6, Hamsik 7.5; Callejon 6 (25′ st Rog sv), Mertens 6.5, Insigne 6. Allenatore: Sarri.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 5.5; Padoin 5, Andreolli 5.5, Romagna 5, Capuano 6; Ionita 5, Cigarini 5 (10′ st Deiola 5), Barella 6; Joao Pedro 5; Sau 5 (33′ pt Dessena 5), Pavoletti 4 (20′ st Farias 5). Allenatore: Rastelli.

ARBITRO: Abisso di Palermo.

NOTE:

NAPOLI-IL MIGLIORE

HAMSIK 7.5: gioca, inventa e segna, il Napoli ritrova il suo Marekiaro. Bentornato.

NAPOLI-IL MIGLIORE

KOULIBALY 7: cancella dal campo Leonardo Pavoletti e poi si toglie anche la soddisfazione di battere a rete. Baluardo.

CAGLIARI-IL MIGLIORE

BARELLA 6: disegna qualche tracciante in verticale davvero interessante per le punte e lotta in mezzo al campo. Carismatico.

CAGLIARI- IL PEGGIORE

PAVOLETTI 4: non pervenuto al San Paolo. Leonardo non fa mai salire i suoi e non vince in nessuna situazione il duello con Koulibaly. Bocciato.

Napoli-Cagliari: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Napoli in assoluto controllo del match, Cagliari non pervenuto.

45′ Triplice fischio finale.

43′ Ancora Ounas: stop e tiro di prima intenzione. Buon impatto sul match per il francese.

41′ Mario Rui in, Ghoulam out. Debutto per l’ex terzino di Roma ed Empoli.

40′ Ghoulam, prima del cambio, fa scoccare un tiro davvero niente male.

36′ Primo tiro del Cagliari: Deiola, debolmente, non impensierisce Reina.

35′ Sprazzi di Ounas: va sulla sinistra e calcia a cercare il secondo palo di Cragno, la palla sfila lungo l’out.

32′ Sarri dà spazio ad Adam Ounas, Allan sotto la doccia.

31′ Fase di stanca della partita, con il Napoli che gestisce il palleggio in tranquillità.

25′ Turnazioni anche per i partenopei: Rog rileva Callejon. Con il risultato ormai al sicuro, Sarri sperimenta in vista dei prossimi impegni.

20′ Terza sostituzione per gli ospiti: Farias in, Pavoletti out.

18′ No look volante di Mertens per Allan, il mediano tentenna e non trova il tempo dell’ultimo passaggio: Andreolli in chiusura.

16′ Barella disegna un pallone splendido, in verticale, per Pavoletti, ma il centravanti continua nella sua giornata no e si fa raggiungere e scippare da Koulibaly.

13′ Mertens va in diagonale, Romagna lo segue e cancella il tiro del belga.

12′ Insigne serve Hamsik al limite, il Capitano apre il piatto destro ma non trova i pali difesi da Cragno.

10′ Rastelli ricorre ancora alla panchina: Deiola al posto di Cigarini.

9′ La squadra di Sarri pratica un altro sport: combinazione offensiva nello stretto a liberare Callejon al tiro: dribbling dello spagnolo e conclusione repentina, ma Cragno devia in angolo.

7′ Napoli spettacolare: Hamsik cambia campo magistralmente, duetto in verticale tra Allan e Mertens, Callejon non arriva sul pallone e si spegne l’offensiva dei padroni di casa.

5′ E’ assedio azzurro: Ghoulam va sulla sinistra, passaggio per Insigne che cerca gloria ma Andreolli ribatte.

4′ Insigne disegna un assist splendido per Callejon, lo spagnolo tocca ma non trova la porta.

2′ GOL DEL NAPOLI – Jorginho batte il calcio di punizione, palla vagante in area che Koulibaly calcia in rete.

1′ Il primo pallone del secondo tempo è del Cagliari: Cigarini tocca dietro per Andreolli che cerca l’out mancino ma il Napoli fa buona guardia.

SINTESI PRIMO TEMPO – Doppio vantaggio meritatissimo: possesso palla, occasioni da gol e personalità le chiavi di questo 2-0 per il Napoli. Cagliari ordinato e corto, ma non spaventa mai Reina, complice la prestazione di Pavoletti, totalmente annullato da un maestoso Koulibaly. Da segnalare 45 minuti davvero importanti di Hamsik che, oltre al gol, partecipa alla manovra e disegna traiettorie illuminanti.

Dopo due minuti di extra time, l’arbitro Abisso manda le squadre negli spogliatoi.

46′ Mertens ci prova ma tira debolmente e Cragno blocca facilmente.

45′ Il Napoli palleggia in mezzo al campo, in attesa del duplice fischio.

39′ GOL DEL NAPOLI – Va Dries Mertens sul dischetto: palla da una parte e Cragno dall’altra.

38′ Palla profonda per Mertens in area, Romagna lo stende nettamente e Abisso assegna il calcio di rigore.

37′ Cambio di modulo per gli ospiti, che passano ad un 4-4-1-1: Barella e Ionita esterni, Cigarini e Dessena centrali, con Joao Pedro in appoggio a Pavoletti.

35′ Callejon e Hysaj combinano bene sulla destra, il terzino va al passaggio basso in area ma la difesa sarda fa densità al centro e ribatte.

33′ Rastelli costretto al primo cambio: fuori l’infortunato Sau, dentro Dessena.

30′ Palla lunga per Callejon che stoppa e calcia verso il primo palo, Cragno respinge in angolo.

29′ Mertens esce dai blocchi e allarga a sinistra: Insigne corto per Ghoulam, cross pericoloso dell’algerino su cui, per poco, Andreolli non firma l’autogol.

26′ Palla vagante in area, Hamsik, di prima intenzione, cerca il bis ma senza impensierire Cragno.

24′ Arresto e sterzata di Mertens in area, lob per Insigne che, ancora di testa, non centra i pali cagliaritani.

21′ Ancora Napoli: Insigne si crea lo spazio e calcia a giro, senza trovare la porta del Cagliari.

18′ Hamsik vede l’inserimento di Ghoulam, il terzino ha lo spazio e il tempo per cercare gli attaccanti al centro ma crossa troppo forte e cancella l’opportunità offensiva.

16′ Ghoulam va lungo per Mertens che, intelligentemente, tocca subito per Insigne, ma Padoin è bravo a leggere le intenzioni del belga e intercetta.

14′ Possesso palla prolungato del Napoli a liberare Mertens al tiro, ma il belga, da posizione decentrata, manda alta la sfera.

13′ Prima vera offensiva di Ghoulam, che mette al centro un cross preciso su cui è bravo Cragno ad intervenire e bloccare in presa sicura.

12′ Buona palla di Joao Pedro in profondità, ancora Koulibaly ad intercettare ed evitare pericoli.

8′ Contropiede azzurro lanciato da Jorginho che parte in coast to coast, allarga per Insigne ma l’attaccante sbaglia il dosaggio del cross e spreca una ghiotta occasione.

7′ Sau lanciato in velocità al limite dell’area, Koulibaly rimonta e, in scivolata, allunga la palla in angolo.

3′ GOL DEL NAPOLI – Hamsik inizia e conclude una splendida azione: triangolo profondo con Mertens e palla sotto le gambe di Cragno.

2′ Punizione per gli ospiti: Cigarini e Joao Pedro decidono di giocarla corta, sugli sviluppi della stessa, palla in area e Pavoletti si scontra con Reina. Niente di grave per il portiere spagnolo.

1′ Callejon serve l’accorrente Hysaj che crossa in mezzo: Insigne, di testa, non trova i pali difesi da Cragno.

1′ Insigne dà il primo giro al pallone: inizia così Napoli-Cagliari.

Squadre in campo per il fischio d’inizio. Buona cornice di pubblico al San Paolo, all’incirca 40mila i presenti.

Si avvicina il calcio d’inizio allo stadio San Paolo di Fuorigrotta, l’alba di una domenica di grande Serie A. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Napoli-Cagliari. Sarri manda in campo la formazione tipo, Rastelli sostituisce lo squalificato Pisacane con il giovane Romagna e si affida alla vena realizzativa di Sau e Pavoletti lì davanti. I partenopei giocano per conservare il primato in classifica, i sardi per dare una svolta positiva ad un inizio di campionato in chiaroscuro.

Napoli-Cagliari: formazioni ufficiali

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disposizione: Rafael, Sepe, Maggio, Chiriches, Maksimovic, Mario Rui, Rog, Diawara, Zielinski, Giaccherini, Ounas, Leandrinho. Allenatore: Sarri.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Andreolli, Romagna, Capuano; Ionita, Cigarini, Barella; Joao Pedro; Sau, Pavoletti. A disposizione: Crosta, Daga, Molberg, Miangue, Dessena, Deiola, Faragò, Farias, Giannetti. Allenatore: Rastelli.

Napoli-Cagliari: probabili formazioni e pre-partita

Il Napoli si affida ancora a Dries Mertens nel ruolo di centravanti, mentre tra le alternative la novità è il giovane Leandrinho. Cagliari senza lo squalificato Fabio Pisacane e gli infortunati Rafael, Ceppitelli, Van der Wiel, Cossu e Melchiorri.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri.

CAGLIARI (4-4-1-1): Cragno; Padoin, Andreolli, Romagna, Capuano; Dessena, Ionita, Cigarini, Barella; Joao Pedro; Sau. Allenatore: Rastelli.

Ancora silenzio stampa pre-partita per Maurizio Sarri, mentre Massimo Rastelli ha parlato in press conference: «E’ stata una settimana come le precedenti, nel corso della quale abbiamo lavorato bene. Leonardo Pavoletti e Diego Farias sono abili e arruolati: potrebbero partire dal 1′, ma dovrò fare le mie valutazioni. Contro il Napoli servirà compattezza e abnegazione, non possiamo permetterci neanche un secondo di ritardo contro i velocissimi calciatori azzurri. La squadra sa che bisogna rialzare la testa e ripartire, altrimenti diventerà tutto più complicato. Lunch match? E’ un orario insolito per giocare, ma lo accettiamo. Se mi sento in discussione? Sì, sempre, anche quando si vince. Mi aspetto un Cagliari che non faccia da vittima sacrificale, ma giochi con coraggio e compattezza: dobbiamo giocarcela per 95 minuti».

Napoli-Cagliari: i precedenti del match

Napoli e Cagliari si sono affrontate, complessivamente, in 62 occasioni. Il bilancio sorride al Napoli, con 25 vittorie e 80 gol segnati. Il Cagliari, invece, ne ha vinte 13 e ha segnato 51 volte.

Napoli-Cagliari: l’arbitro del match

Sarà Rosario Abisso, della sezione di Palermo, a fischiare al San Paolo. Il Napoli non ha mai incrociato il fischietto siciliano, il Cagliari sì. 6 le partite della squadra sarda dirette da Abisso: 4 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta tra Serie B e l’ultima Serie A.

Napoli-Cagliari: dove vederla in tv

La partita andrà in onda a partire dalle ore 12.30 in diretta sulle frequenze di Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport. Non solo, perché Napoli-Cagliari sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go, Premium Play e Serie A TIM TV. La gara sarà visibile anche tramite decoder TIM Vision e potrà essere acquistata anche sulla piattaforma Sportube. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui potrete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio RojadirectaRojadirecta.