Napoli, Catania è l’ultimo tabù

© foto www.imagephotoagency.it

NAPOLI CATANIA – Il lanciatissimo Napoli, che nelle prime quattro gare stagionali ha sempre vinto, proverà a dare un seguito al proprio ruolino di marcia andando a sfidare il Catania allo stadio ‘Massimino’. Un campo maledetto per la formazione partenopea, che, come si legge stamani sulla Gazzetta dello Sport, non ha mai visto sul terreno di gioco del Cibali, da quando Aurelio De Laurentiis ha assunto il controllo del club: un obiettivo in più, per una squadra che nei suoi primi 360 minuti stagionali è andata a segno, in media, per tre volte a partita. Toccherà agli uomini-gol a disposizione di mister Mazzarri, tra cui il bomber Cavani e l’ispirato Pandev, invertire questa tendenza negativa in Sicilia.