Napoli-Inter 0-0: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Napoli-Inter, 9ª giornata Serie A TIM 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Pareggio dai tanti significati quello maturato al San Paolo: Spalletti ha preparato perfettamente la gara, facendo molta densità in zona palla e limitando il palleggio azzurro. Insigne e Mertens anime offensive di un Napoli non supportato dai centrocampisti.

NAPOLI-INTER: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Napoli-Inter 0-0: pagelle e tabellino

MARCATORI:

NAPOLI (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6, Albiol 6.5, Koulibaly 5.5, Ghoulam 6; Allan 5.5 (30′ st Rog sv), Jorginho 6, Hamsik 5 (26′ st Zielinski 6); Callejon 5.5, Mertens 6.5, Insigne 6.5 (34′ st Ounas sv). Allenatore: Sarri

INTER (4-2-3-1): Handanovic 7; D’Ambrosio 6, Skriniar 6, Miranda 5.5, Nagatomo 5.5; Vecino 6, Gagliardini 6; Candreva 6.5 (36′ st Joao Cancelo sv), Borja Valero 6 (26′ st Joao Mario sv), Perisic 6; Icardi 5.5 (41′ st Eder sv). Allenatore: Spalletti

ARBITRO: Banti di Livorno 5

NOTE: ammonito Miranda.

NAPOLI-IL MIGLIORE

MERTENS 6.5: si batte, regge da solo il confronto con i due centrali interisti. Gli manca soltanto il gol.

NAPOLI-IL PEGGIORE

HAMSIK 5: assente mentalmente, sbaglia spesso il posizionamento in campo e rispetta poco il gioco codificato di mister Sarri.

INTER-IL MIGLIORE

HANDANOVIC 7: ruba la palma del migliore in campo ad Antonio Candreva, con due interventi decisivi per il risultato.

INTER-IL PEGGIORE

MIRANDA 5.5: si applica ma, in due occasioni, cincischia e rischia di regalare due transizioni offensive decisive al Napoli.

Napoli-Inter: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Regge la tattica difensiva di Spalletti, con un Handanovic superlativo. Non ai soliti livelli il gioco espresso dalla squadra di Sarri.

3 minuti di extra time

45′ Miracolo di Handanovic che, con la punta delle dita, cancella il gol al Napoli.

41′ Eder in, Icardi out.

39′ Episodio sospetto in area: Miranda va in contrasto con Ounas, ma per Banti non c’è fallo.

38′ Zielinski scossa un tiro su cui Handanovic si supera.

36′ Spalletti, a sorpresa, sostituisce il migliore del match, Antonio Candreva, con Joao Cancelo.

34′ Ultima sostituzione per i padroni di casa: Sarri richiama, in panchina, un positivo Lorenzo Insigne e dà minutaggio ad Ounas.

31′ Joao Mario entra nel match, con un tiro dalla trequarti che, però, non trova la via della rete.

30′ Seconda sostituzione per il Napoli: in Rog, out Allan.

29′ Ancora Insigne pericolosissimo a giro.

26′ Sarri sostituisce Hamsik con Zielinski, Spalletti risponde con Joao Mario al posto di Borja Valero.

25′  Fase di stanca della partita, in attesa delle sostituzioni.

20′ Sempre e solo il belga: spalle alla porta la controlla e si fa fare fal24’lo da Miranda. Banti assegna la punizione e lo ammonisce.

19′ Dries porta palla, Insigne ci arriva e calcia ancora a giro: palla alta sopra i legni.

17′ Mertens suona la carica per il Napoli: salta nettamente Skriniar ma sul ritorno di Joao Miranda può far poco.

14′ Icardi fa salire i suoi e serve largo Candreva: il numero 87 salta netto Koulibaly e si guadagna un calcio d’angolo.

13′ Giro palla prolungato del Napoli ma senza mai alzare il ritmo e trovare la giocata in verticale.

10′ Taglio di Callejon, palla dietro per l’accorrente Hamsik che calcia debolmente e Handanovic accompagna la palla fuori.

8′ Mertens salta netto Skriniar e s’invola verso l’area, viene atterrato ma per Banti non c’è fallo.

4′ Inizio positivo dell’Inter che si affaccia maggiormente dalle parti di Reina in questo avvio di ripresa.

2′ Vecino parte palla al piede e fa il bello e il cattivo tempo, salta Reina e calcia in porta: provvidenziale Albiol nel respingere sulla linea.

1′ Offensiva Napoli, con Hamsik che prova il filtrante ma la difesa interista è brava a ribattere.

Squadre in campo, non ci sono state sostituzioni.

SINTESI PRIMO TEMPO – Partita vera al San Paolo, le due squadre non si risparmiano sul terreno di gioco. Il Napoli costruisce sulla sinistra mentre l’Inter sulla destra: Hamsik in sottotono, Candreva in palla.

45′ Banti fischia e manda le squadre negli spogliatoi.

44′ Callejon va in scivolata per anticipare Nagatomo, ma ha la peggio e resta contuso a terra. Si rialza ma a fatica, accompagnato fuori dallo staff medico del Napoli.

41′ Candreva lobba al centro, tocco di testa a premiare l’inserimento di Borja Valero: lo spagnolo calcia e Reina smanaccia in angolo.

39′ Icardi va in assolo, si allunga la palla in area e calcia verso il primo palo: Reina blocca in due tempi.

37′ Koulibaly, in proiezione offensiva, vince un contrasto e s’invola verso la porta: calcia alto.

35′ Miranda fa tremare Spalletti quando si disimpegna spalle alla porta e, per poco, non perde palla quasi al limite dell’area.

34′ Primo vero lampo di Hamsik che serve, con un lob preciso, Insigne: Lorenzo va di testa ma Handanovic para.

31′ Icardi fa da boa e gira un gran pallone, in verticale, per l’accorrente Candreva ma Ghoulam è bravissimo nel chiudere la diagonale difensiva e far ripartire il Napoli.

27′ Dialogo tra Ghoulam e Insigne, l’algerino fa filtrare per Hamsik ma lo slovacco sbaglia l’ultimo passaggio: prestazione grigia, fin qui, per il numero 17.

25′ L’Inter fa girare palla da sinistra verso destra, trovando Candreva: cross per Perisic, ma il colpo di testa finisce alto.

20′ Batti e ribatti in area napoletana, poi parte la transizione offensiva conclusa con il tentativo di Mertens di imbeccare Callejon al centro, neutralizzato però.

19′ Albiol trova un varco per Hysaj, palla dietro a Callejon che batte a rete: Handanovic ribatte e poi si supera sul secondo tiro ravvicinato.

16′ Handanovic esce a valanga su Mertens nell’aria piccola, disinnescando un possibile pericolo.

15′ Mertens salta nettamente Skriniar, la palla finisce a Insigne che fa partire un tiro a giro che finisce poco sopra l’incrocio dei pali.

14′ Match più equilibrato adesso, con l’Inter che sta meglio in campo rispetto all’inizio del match.

9′ Candreva offende sulla destra, sugli sviluppi dell’azione, è Roberto Gagliardini ad andare al tiro: conclusione respinta in angolo dalla retroguardia della squadra di casa.

8′ Skriniar verticalizza per Borja Valero, lo spagnolo va palla al piede e allarga per Perisic: cross per Icardi, ma Koulibaly, in spaccata, spazza via.

6′ Gioco a tre spettacolare tra Ghoulam, Insigne e Mertens, ma il cross dell’algerino è troppo arretrato e si spegne, così, l’offensiva azzurra. C’è una sola squadra in campo al San Paolo.

5′ Insigne per Hamsik, il Capitano calcia in porta senza però trovare i pali difesi da Handanovic.

3′ L’Inter fa pressing ma il Napoli, guidato da Jorginho in cabina di regia, esce alla grande dalla propria metà campo.

2′ Altro spunto sulla corsia mancina, ma Ghoulam e Hamsik non trovano i giusti tempi di assistenza.

1′ Hamsik allarga per Insigne, Lorenzo va in verticale per Mertens ma Skriniar è bravissimo a leggere la traiettoria e allontanare il pericolo.

Sarà il Napoli a dare il primo giro al pallone: partiti!

Squadre in campo pronte per il fischio d’inizio.

Si avvicina il calcio d’inizio allo stadio San Paolo di Fuorigrotta, anticipo che si prospetta scoppiettante e ricco di emozioni. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Napoli-Inter. Sarri recupera Lorenzo Insigne e manda in campo l’undici tipo, Spalletti risponde schierando la stessa formazione vista nel derby con Joao Mario che parte dalla panchina.

Napoli-Inter: formazioni ufficiali

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disposizione: Rafael, Sepe, Maggio, Chiriches, Maksimovic, Mario Rui, Zielinski, Diawara, Rog, Giaccherini, Ounas. Allenatore: Sarri

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Joao Cancelo, Ranocchia, Santon, Dalbert, Joao Mario, Karamoh, Eder, Pinamonti. Allenatore: Spalletti

 

Napoli-Inter: probabili formazioni e pre-partita

Il Napoli arriva al big match contro l’Inter con l’interrogativo Insigne: Lorenzo riuscirà a recuperare dalla contrattura per affaticamento e Sarri lo rischierà o meno? Per il resto, Milik e Tonelli a parte, non ci sono altri problemi di formazione in casa partenopea. Fronte Inter, invece, Spalletti recupera Joao Mario ma dovrà fare ancora a meno di Marcelo Brozovic.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Zielinski. Allenatore: Sarri.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti.

Il Napoli è rimasto in silenzio stampa, mentre Luciano Spalletti ha dato vita all’ennesima conferenza ricca di spunti. Eccone, di seguito, un estratto: «Che esame sarà? I nostri calciatori ne hanno già conseguiti di esami, se siamo a questo punto qui è sintomo di aver studiato molto. Non sarà un confronto facile. Record europeo di pali a favore? Io sono uno che ha sicuramente il vento a favore. Ne avrete da vedere delle belle: ho più fortuna di quella che si è vista fino adesso (ride, ndr). Il Napoli è uno spot per il calcio, bisogna affrontarlo a viso aperto: c’è un pallone solo, se lo tengono gli altri è un casino. Sarà difficilissimo reprimerli o limitarli: hanno questa qualità di comandare il gioco e di condizionare l’avversario, hanno continuità di gioco, hanno la perfezione in alcuni momenti. Sarri sarebbe diventato ministro dell’economia se avesse continuato a lavorare in banca. Se si vuole stare in cima bisogna essere bravi, non ci sono scorciatoie: devi andarli a sfidare essendo convinto che puoi avere la meglio in molte delle fasi di gioco. Non ci possiamo più tirare indietro: non possiamo andare lì e tentare di sfruttare una situazione, loro non te lo permettono. Sono così bravi che bisogna creargli più di un problema, noi abbiamo le qualità per farlo. I giocatori vogliono imbottire la squadra di interismo».

Napoli-Inter: i precedenti del match

Napoli e Inter, tra San Paolo e Meazza, hanno incrociato i loro destini 142 volte. Il bilancio sorride ai neroazzurri che hanno collezionato 63 vittorie e 205 gol, partenopei fermi a 45 trionfi con 159 marcature.

Napoli-Inter: l’arbitro del match

Sarà Banti di Livorno a dirigere Napoli-Inter: il fischietto toscano non ha mai arbitrato il Napoli in stagione, mentre conta un precedente contro i neroazzurri, ovvero la vittoria sul campo del Crotone. Arbitro che ammonisce all’incirca 5 calciatori a partita, oltre ad essere restio alla concessione dei penalty: 1 ogni 5 gare.

Napoli-Inter Streaming: dove vederla in tv

Qui tutte le informazioni complete: Napoli-Inter Streaming gratis e diretta tv: come vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze di Sky Sport 1Sky Supercalcio e Sky Calcio 1 e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport. Non solo, perché Napoli-Inter sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go Premium Play.