Roma shock: Pallotta può andare via e cedere tutti i migliori!

bilancio roma stadio
© foto www.imagephotoagency.it

Tanti indizi fanno una prova: la questione stadio può affossare definitivamente la Roma. Senza il via libera al progetto Pallotta può andare via e, nel mentre, vendere sul mercato tutti i pezzi pregiati della sua gestione: Spalletti non smentisce, ecco le ipotesi

La frittata non è ancora fatta, ma poco ci manca: la questione stadio della Roma rischia seriamente di affossare definitivamente i giallorossi. Lo ha minacciato in maniera nemmeno troppo velata l’altro giorno il presidente James Pallotta, affermando: «Sulla questione stadio meglio non fare scherzi, o saremo obbligati a fare sacrifici». Lo ha ribadito ieri, dopo la partita di Europa League contro il Villarreal, anche il tecnico Luciano Spalletti, che proprio parlando di Pallotta ha detto: «Ci si può aspettare anche che vada via. Poi ci accorgeremo di quello che abbiamo perso». Insomma, i fatti sono chiari: o la Giunta Capitolina, capitanata dal sindaco Virginia Raggi, darà il via libera ai lavori per la costruzione del nuovo stadio giallorosso a Tor di Valle, progetto a cui la proprietà italo-americana della Roma tiene moltissimo, oppure potrebbe succedere davvero di tutto, anche che Pallotta decida di mollare la proprietà del club stufo ormai dei continui ritardi burocratici e cambi di opinione che hanno dato alla vicenda delle connotazioni semplicemente assurde.

Calciomercato Roma: Pallotta può cedere tutti i big

Non è esclusa nemmeno l’ipotesi che, in attesa di vendere la Roma qualora non dovesse essere dato il via libera al progetto di costruzione di un nuovo stadio, Pallotta decida pian piano di smantellare l’ottima squadra fin qui costruita per autofinanziare la società (che al momento è ancora sotto i riflettori del Fair Play Finanziario). Tradotto anche in altro modo: Pallotta potrebbe non mettere più un euro di tasca sua nella Roma e fare in modo che il club si finanzi da solo vendendo sul mercato i suoi pezzi pregiati, che potrebbero a loro volta voler partire in mancanza di un progetto ambizioso come quello che comporterebbe il nuovo stadio. Oltre allo stesso Spalletti, in scadenza di contratto, potrebbero andare via, scrive Il Tempo: Radja Nainggolan, valutato 42 milioni di euro, Kostas Manolas, valutato 33, Antonio Rudiger, valutato 30, Federico Fazio, valutato 20, Edin Dzeko, valutato 25, Kevin Strootman, valutato 35 ed Emerson Palmieri, valutato 15. Ai tifosi giallorossi tremano le gambe.