PSG, Ibrahimovic: «Squalifica ridicola, è una vergogna!»

© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante svedese non ha usato mezzi termini per commentare la squalifica

Il PSG deve fare i conti con la dura sanzione inflitta dalla Corte Disciplinare. Il club francese per le prossime quattro giornate sarà costretto a rinunciare a Zlatan Ibrahimovic, trascinatore della squadra squalificato per le famose dichiarazioni nei confronti dell’arbitro rilasciate dopo la sifda contro il Bordeaux. E a prendere la parola dopo la decisione degli organi competenti è stato lo stesso attaccan svedese.

“SITUAZIONE RIDICOLA!” – Queste le dichiarazioni della punta riportate da Le Parisien: «Tutti possono giudicare con i propri occhi rendendosi conto di ciò che è successo. Questa è una situazione ridicola e poco professionale, una vera e propria vergogna per il calcio. Fossi stato squalificato per il resto della stagione ora sarei più contento: almeno sarei partito in anticipo per le vacanze». Parole dure di Zlatan che come sempre ha dato libero sfogo ai suoi pensieri: ci saranno altre conseguenze?