Connettiti con noi

Hanno Detto

Quagliarella: «Voglio restare alla Sampdoria»

Pubblicato

su

risultati classifica serie a

Fabio Quagliarella, attaccante della Sampdoria, ha parlato al termine del match vinto contro la Fiorentina: «Non ho detto addio ai tifosi»

Fabio Quagliarella, attaccante della Sampdoria, ha parlato al termine del match vinto contro la Fiorentina. Le dichiarazioni ai microfoni di DAZN.

SALUTO AI TIFOSI – «È un saluto perché è finita la stagione. Abbiamo sofferto, ma i tifosi ci sono sempre stati vicini. Siamo stati bravi a soffrire dentro e fuori dal campo. Era un grazie, non un addio. Io voglio giocare ancora un anno e godermi questa gente per un’altra stagione».

CONDIZIONE – «Sto bene. Mi sono sempre allenato come se dovessi giocare ogni domenica. Ho dato delle risposte, allenandomi come un ragazzino. Decide il mister, va bene anche se gioco due o tre minuti. Se fisicamente sto bene, io mi diverto».

GOL – «È istinto. So di avere dei colpi: qualche volta va bene, qualche volta no. Mi prendo responsabilità e applausi».

RINNOVO – «Per me sì, aspettiamo la società».

SALVEZZA – «Abbiamo avuto paura. Quando ti ritrovi lì a due giornate dalla fine non è facile. Io nei momenti difficili mi isolo, non sento le persone che vogliono il male. Bisogna isolarsi e pensare a lavorare, oltre ad avere fiducia in noi stessi».

CHIELLINI – «È stato un esempio di grandissima professionalità, un difensore tosto da affrontare perché lo ritrovi ovunque. Quello che ha fatto per il calcio italiano è una bellissima cosa, secondo me farà l’allenatore o il dirigente».