Real Madrid, Solari difende Sergio Ramos: «Il calcio è sport di contatto»

© foto www.imagephotoagency.it

Fa ancora discutere la gomitata di Sergio Ramos in Champions League, Solari interviene in sua difesa: «Non ho visto cattiveria».

Si parla ancora tanto, in Spagna e non solo, del brutto gesto di Sergio Ramos in Champions League. Il difensore del Real Madrid, con una violenta gomitata, ha infatti rotto il naso del giocatore ceco del Viktoria Plzen Vaclav Havel. Lo spagnolo ha poi chiesto scusa al suo avversario, ma c’è chi lo accusa di un atteggiamento eccessivamente duro sul rettangolo verde. In conferenza stampa, alla vigilia della sfida di campionato contro il Celta Vigo, il tecnico dei Blancos Santiago Solari ha provato a prendere le sue difese.

«Sergio è onesto e coraggioso, – ha affermato – sappiamo tutti che il calcio è un sport di contatto. Due atleti da 80 o 90 chili possono scontrarsi a massima velocità, fa parte del gioco. Nessuno poi ha il naso più fratturato di Ramos, se lo è rotto almeno tre volte. Sinceramento non ho visto cattive intenzioni nel suo gesto». La gomitata di Ramos ha provocato la rottura del setto nasale di Havel, con tanto di copioso sanguinamento, e, in assenza del VAR, non è stata vista dal direttore di gara.

L’AGENTE DI PALACIOS: «A GIUGNO AL REAL MADRID»