Ricorso Roma, tensione con il Verona: Fienga tira in ballo Longo

Iscriviti
fienga
© foto www.imagephotoagency.it

Bisognerà pazientare ancora un po’ per conoscere l’esito del ricorso della Roma dopo la sconfitta a tavolino contro il Verona

Ieri non si è arrivati alla sentenza del ricorso presentato dalla Roma per il 3-0 a tavolino contro il Verona. La Corte Sportiva D’Appello non ha avuto i tempi tecnici necessari per pronunciarsi e quindi le due squadre dovranno pazientare ancora un po’.

Come riporta il Corriere dello Sport, va registrata una forte tensione in aula (da remoto) tra i due club. Il Verona, che ha voluto partecipare con l’avvocato Fanini, ha rimarcato l’imperizia della Roma nella compilazione della lista. La circostanza ha irritato e non poco il CEO Fienga: «Non siamo qui per avere un punto in più in classifica, ma per stabilire un principio di equità». Inoltre il CEO ha ricordato inoltre la vicenda Longo, uno dei responsabili dell’errore ed ora nuovo dirigente dei veneti. Si attende ora l’esito della riunione del collegio giudicanti, che anche stamattina si riunirà in Camera di Consiglio.