Sampdoria, Ferrero: «Non cedo Eder»

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Sampdoria: «Soriano? Vorrei tenerlo»

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, questa mattina è intervenuto ai microfoni dell’emittente Radio Radio per commentare diversi temi legati al mondo blucerchiato, dal bilancio della Sampdoria alla vicende che riguardano il calciomercato dei genovesi. Queste le parole odierne di Ferrero: «Eder, ed è una cosa detta e ridetta, non lo venderò, lo posso dire fino all’infinito. Tutto è vendibile nel calcio se arriva un presidente con un’offerta importante dal punto di vista economico, ma Eder, per il momento, non lo è. Se poi arrivassero 20 milioni di euro poi, certamente, qualcuno si venderebbe anche la moglie. Sto cercando di tenere Roberto Soriano, che per me è come un figlio, vorrei tenerlo ma c’è una clausola rescissoria nel suo contratto.

LE DICHIARAZIONI – Prosegue Ferrero: «Avrete belle sorprese. Radu è un grande giocatore e mi piace molto. Adesso stiamo comprando un altro attaccante, dopo Bonazzoli, un investimento per il futuro: su Cassano e Pazzini, invece, le cose stanno andando via col vento e non so cosa dirvi. Sampdoria in rosso?  State sereni perché non c’è nulla. In questo paese tutti si lamentano delle cose che non vanno anziché guardare le cose positive».