Connettiti con noi

Sampdoria News

Sampdoria, Ulivieri: «Ranieri si è adattato. Derby difficile senza pubblico»

Pubblicato

su

Ulivieri Serie A genoa

Renzo Ulivieri ha parlato della stagione della Sampdoria con Ranieri alla guida

Renzo Ulivieri, ex calciatore della Sampdoria, ha rilasciato un’intervista a La Repubblica dove ha parlato della stagione dei blucerchiati.

LEGGI L’INTERVISTA INTEGRALE SU SAMP NEWS 24

DERBY SENZA PUBBLICO – «È difficile da immaginare. Mi ricordo una volta, forse all’esordio, che dall’uscita sul campo mi sono ritrovato in panchina senza rendermene conto, rapito da un mix composto da emozione per la gara e atmosfera incredibile. Così non è la stessa cosa, ma va accettata questa situazione. Ricordi? Faccenda attaccato alla maglia di Brady e l’irlandese che fa il gesto di togliersela per dargliela. Quando vado a Coverciano mi capita spesso di rivedere Mario e continuiamo con il sorriso quel derby. Gli chiedo sempre di ridarci la nostra maglia. È un episodio simpatico».

TIFOSO – «Ero sampdoriano sfegatato, ma il mio derby era San Miniato Basso – San Miniato Alto, con implicazioni calcistiche, ma anche di rivalsa sociale».

CRITICHE A RANIERI – «Adattarsi è la norma per molti, ma non solo in funzione difensiva. Con la Fiorentina, ad esempio, aveva cambiato in corsa ed aveva avuto ragione. È difficile leggere le situazioni, bisogna sapere di calcio. Trent’anni fa i cambiamenti erano legati alle marcature, adesso anche per ripartire ed attaccare meglio».

Advertisement