Serie A: risorge l’Inter, Napoli ko

© foto www.imagephotoagency.it

Parte nel migliore dei modi l’avventura di Leonardo sulla panchina dell’Inter. Nel posticipo della 18ima giornata i nerazzurri superano lo scoglio Napoli grazie ad una prestazione importante, non brillantissima ma che rende ancora più evidente come quella vista sotto la gestione Benitez non fosse assolutamente un’Inter credibile.

Senza Eto’o e Sneijder, e con Ranocchia ancora lasciato in panchina a familiarizzare con San Siro, Leonardo si affida al rombo, con Thiago Motta dal 1′ e Milito-Pandev punte. Mazzarri risponde con gli stessi undici che stanno facendo sognare una città , e il trio Lavezzi-Hamsik-Cavani a cercare di guastare la prima notte del tecnico nerazzurro nel suo nuovo stadio.

L’Inter parte forte, e va in gol praticamente alla prima azione utile: bel fraseggio Stankovic-Motta, sinistro al volo del brasiliano e palla all’angolino. Il Napoli reagisce bene, e dopo un paio di occasioni e un gol di annullato giustamente a Cavani, trova il pari al 25′: angolo da sinistra, testa di Pazienza, Castellazzi non è irreprensibile ed è 1-1.

Non accusa il colpo psicologico però, la squadra di Leonardo, che torna avanti solo 12′ più tardi: gran cross di Maicon, Cambiasso sovrasta Cannavaro e fa esplodere San Siro. Nella ripresa, il sigillo sulla vittoria lo mette ancora il migliore in campo, Thiago Motta, che incorna in modo splendido su azione di calcio d’angolo e infila il pallone sotto l’incrocio dei pali. Napoli che delude un pò nella seconda frazione di gioco, nella quale ci si aspettava qualcosa in più, mentre per l’Inter è una vittoria fondamentale che dà  il via all’operazione rincorsa.