Serie B: il Cagliari scappa

© foto www.imagephotoagency.it

I tredici punti di vantaggio sono pesanti, ma Joao Pedro è cauto:”Non siamo ancora in Serie A.”

Il Cagliari continua la sua fuga in solitaria superando un ostico Pescara in rimonta. Il risultato di 2 a 1, ottenuto grazie ad un gol di Farias e ad uno sfortunato autogol di Lapadula, porta i sardi a più tredici dal terzo posto. Anche se la promozione sembra sempre più vicina, Joao Pedro predica calma: “Non ci sentiamo ancora in Serie A”. Non approfitta della disfatta del Pescara, il Crotone che pareggia a Salerno per 1 a 1, dopo l’iniziale vantaggio firmato Stoian. In zona play-off, il Bari pareggia in casa contro il Latina e il Cesena viene frenato dal Livorno per 1 a 1. Incredibile scivolone per il Novara, sconfitto dalla Ternana per 2 a 1, in un match che ha dimostrato tutti i limiti dei lombardi. Continua a vincere lo Spezia, arrivato al quinto risultato utile consecutivo, grazie alla vittoria per 2 a 0 sul Lanciano. Torna, poi, alla vittoria il Modena di Crespo che supera per 1 a 0 il Brescia, mentre termina a reti inviolate Vicenza – Avellino. Il Trapani fa il colpaccio in trasferta contro un Perugia davvero fuori forma, mentre l’Entella supera per 3 a 2 la Pro Vercelli. In coda alla classifica, da segnale la vittoria fondamentale dell’Ascoli contro il Como; la partita è terminata 1 a 0 per i padroni di casa. –

– LA SALERNITANA: Dopo aver inseguito per stagioni ed aver ottenuto, lo scorso anno, un traguardo prestigioso, quale la promozione in Serie cadetta, la Salernitana rischia, dopo soli pochi mesi, di ritrovarsi in Serie C. Salerno vanta una delle più alte medie di spettatori a partita, nonostante tutto. Un pubblico di almeno diecimila persone segue la propria squadra in ogni partita casalinga. I tifosi della Salernitana hanno giurato fedeltà alla squadra nel match contro il Crotone, che li ha visti lottare con onore e meritare per lunghi tratti di match la vittoria. Nonostante tutto, nonostante la noncuranza di una dirigenza che vuole fare della Salernitana una squadra satellite della ben più apprezzata Lazio, i tifosi continueranno a spingere la propria squadra verso un miracolo sportivo che dista appena cinque punti.