Sportiello e il gol evitabile di Bernardeschi: il momento del portiere viola fa riflettere

sportiello fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Sportiello sotto osservazione in casa Fiorentina: il portiere non attraversa un buon momento anche dopo il gol subito da Bernardeschi venerdì scorso

Il gol su punizione segnato da Bernardeschi nella sfida di venerdì vinta dalla Juve sul campo della Fiorentina è apparso davvero troppo facile. Un’affermazione uscita anche dalla bocca dell’allenatore viola Stefano Pioli nel post-partita. Come scrive La Gazzetta dello Sport, l’episodio che ha segnato la gara del ‘Franchi’ è stato una concatenazione di errori da parte dei giocatori viola: dalla leggerezza di Badelj nell’atterrare lo stesso Bernardeschi al limite dell’area alla barriera mal posizionata, fino al posizionamento del portiere, Marco Sportiello.

Proprio il portiere gigliato è il primo dei chiamaati in causa in occasione del gol subito. Cosa può aver pensato al momento della punizione? L’ipotesi più accreditata porta alla sensazione che invece del sinistro di Bernardeschi potesse partire iltiro di un altro specialista, Pjanic. L’errore, evidente, ha condannato una buona Fiorentina portandola alla terza sconfitta in questo 2018. Anchel’ultimo periodo di Sportiello è sotto osservazione: prima della Juve, un errore ancora più grave lo aveva commesso a Bologna sul corner poi tramutato in gol di Pulgar. Andando ancora indietro, i quattro gol incassati al ‘Franchi’ col Verona. Ora la Fiorentina fa quadrato intorno al portiere. Domenica i viola sono attesi proprio a Bergamo e Sportiello spera di riprendere il filo proprio contro la sua ex squadra. Per convincere la società gigliata a riscattare il suo cartellino (di proprietà dell’Atalanta e fissat a 5,5 milioni). Anche perchè in panchina c’è un giovane chiamato Dragowski, attualmente il dodicesimo, che scalpita.