Suarez Juve: giovedì il test d’italiano, poi il sì definitivo? Occhio a Dzeko…

© foto www.imagephotoagency.it

Luis Suarez è pronto a sostenere giovedì l’esame di italiano poi potrà legarsi alla Juve ma Dzeko è in rimonta. Le ultime

Giovedì, in via telematica, Luis Suarez dovrebbe sottoporsi all’esame di lingua italiana livello B1, il terzo, quello necessario per far avanzare di un bel passo la sua pratica di cittadinanza. La Juve e l’uruguaiano sono decisi a seguire questa strada a tutta velocità perché il tempo necessario per arrivare alla meta, in realtà, potrebbe essere meno lungo di quanto si temeva.

Secondo La Gazzetta dello Sport, il club bianconero, che ha da tempo un accordo, pensa che tra una decina di giorni Suarez possa davvero correre sui prati della Continassa. Se poi qualcosa dovesse andare storto tra le mille pieghe della burocrazia, territorio sempre imprevedibile, la Juve tornerebbe con decisione su Dzeko anche alla luce del riavvicinamento nelle ultime ore tra Napoli e Roma sul fronte Milik. Tra l’altro, il bosniaco non avrebbe comunque mai interrotto le comunicazioni con Pirlo e pure con Bonucci, suo grande estimatore: la pista, insomma, è ancora calda, ma la Signora è in attesa di solide certezze sul passaporto dell’uruguaiano e accompagnata da molte riflessioni all’interno. Solo dopo l’esame di Luis, Paratici potrà davvero riallacciare con decisione i contatti con l’entourage del bosniaco o, eventualmente, congedare tutti.