Werner titolare in Napoli-Lipsia: rapporto “particolare” con gli stadi caldi

© foto Wikimedia Commons

Timo Werner ha una storia particolare: la punta del Lipsia (avversaria del Napoli in Europa League) soffre molto il rumore degli stadi caldi. Un “infortunio” strano che si è già presentato nelle coppe

Napoli-Lipsia sarà anche la partita di Timo Werner. Il centravanti tedesco è alla sua prima stagione nelle coppe europee, così come la sua squadra, gestita dal colosso Red Bull. Lo stesso Werner ha fatto scalpore in Champions League a Istanbul col Besiktas quando ha chiesto il cambio alla mezz’ora. Le notizie che sono uscite in seguito hanno massacrato Werner in modo ingiusto: si pensava che avesse abbandonato per i troppi fischi e non ce la facesse a sopportare la pressione. Un’ipotesi suggerita anche pochi giorni dopo, quando dette forfait per la trasferta contro il “muro giallo” del Westfalenstadion col Borussia Dortmund.

Invece Werner ha sofferto di un particolare tipo di stress. Si è parlato pure di una rara forma di labirintite per il giovane attaccante, ma in realtà era una patologia che partiva da un periodo di impegni fitti e grossi carichi di responsabilità. Werner inoltre gioca con i tappi nelle orecchie perché il rumore forte gli causa dolori alla spina dorsale, a livello cervicale e all’articolazione temporo-mandibolare. Per sua fortuna il San Paolo di Napoli sarà semivuoto, quindi non correrà alcun rischio nella trasferta in Campania.