Connettiti con noi

Hanno Detto

Tite: «Ho detto no a Real e PSG, ma se non vinco il Mondiale mi insulteranno»

Pubblicato

su

Tite

Tite: «Ho detto no a Real e PSG, ma se non vinco il Mondiale mi insulteranno». Le parole del ct del Brasile

Il commissario tecnico del Brasile, Tite ha parlato al The Guardian.

RIFIUTI – «Alcuni club si sono avvicinati a me, ma li ho rifiutati. Nel 2018 il PSG mi ha cercato dopo aver esonerato Emery, poi è arrivato anche il Real Madrid, ma anche a loro ho detto che volevo restare concentrato sul mio lavoro di selezionatore. Secondo me gestire lavori in parallelo non è possibile né fattibile. Voglio vincere la Coppa del Mondo. Dopo i Mondiali, deciderò il mio futuro».

NAZIONALE – «Abbiamo raggiunto i Mondiali, ora è arrivato il momento di vincerli. Posso chiudere l’intero ciclo quadriennale. Le aspettative sono alte ma siamo concentrati sul lavoro. Se vinco sarò il migliore, altrimenti sarò insultato. Non riesco a capire perché ci sia sempre tutta questa pressione. Abbiamo vinto la Copa America del 2019, battuto il record per il maggior numero di punti nelle qualificazioni, siamo in testa al ranking mondiale. Ma tutti vogliono la Coppa del Mondo»,