Torino-Roma 0-1: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Torino-Roma, 9ª giornata Serie A TIM 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

«Vincere le partite sporche», questo chiedeva Eusebio Di Francesco e una vittoria sporca è arriva contro il Torino. Una gara molto equilibrata con gli uomini di Sinisa Mihajlovic che hanno fatto una partita attenta e hanno concesso poco ai giallorossi. Il guizzo vincente è arrivato nel secondo tempo con una punizione di Kolarov, sempre più decisivo per la Roma. Il primo tempo era scivolato via senza troppi sussulti con gli ospiti che nella prima mezz’ora hanno tenuto in mano il pallino del gioco ma senza creare grossi problemi dalle parti di Sirigu. Nella ripresa la Roma continua ad attaccare a testa bassa e trova il vantaggio al 24′ grazie al colpo di Kolarov. Il Torino abbozza una reazione, più di pancia che tecnica, ma non crea quasi mai reali occasioni da gol. Una vittoria che continua a fortificare il morale della truppa giallorossa dopo il buon pari rimediato con il Chelsea. Situazione opposta per i granata: questo risultato certifica la difficoltà a metabolizzare l’assenza di Belotti e 2 punti nelle ultime 4 partite cominciano a pesare sulla classifica dei granata

Torino-Roma 0-1: tabellino

TORINO (4-2-3-1) – Sirigu 6; De Silvestri 5,5, Nkoulou 5,5, Moretti 6, Molinaro 5,5 (19′ st Barreca sv); Rincon 6, Baselli 5,5 (36′ st Valdifiori sv); Falque 5,5, Ljajic 6, Niang 5 (28′ st Boye 6); Sadiq 5,5
ALLENATORE: Mihajlovic 5,5

ROMA (4-3-1-2) – Alisson 6; Florenzi 6 (40′ st Bruno Peres), Jesus 6, Moreno 6, Kolarov 7; Pellegrini 6,5 (17′ st Under 6), De Rossi 6, Strootman 5,5; Nainggolan 6,5; Dzeko 6, El Shaarawy 6 (34′ st Perotti)
ALLENATORE: Di Francesco 6,5

ARBITRO: Damato di Barletta 6,5

MARCATORI: 24′ st Kolarov (R)

NOTE: ammoniti 18′ st Niang (T), 32′ st Alisson (R)

TORINO – IL MIGLIORE

LJAJIC 6 – Il serbo è l’unico che si sbatte per cercare di pungere la Roma. Nel primo tempo si muove tra le linee e cerca i compagni di reparto ma Sadiq non è Belotti e i suoi spunti si perdono nel vuoto. Nella ripresa prova a mettersi in proprio con un tiro dal limite che finisce di poco fuori. Incompreso.

TORINO – IL PEGGIORE

NIANG 5 – In assenza di Belotti ci si aspetta che tutti gli altri attaccanti diano qualcosa in più ma Niang si perde con le solite corse isolate che poi non portano a niente. Si accentra in un paio di occasioni ma i suoi tiri finiscono ben lontani dalla porta di Alisson. L’ex attaccante del Milan esce poi tra i fischi dell’Olimpico. Confuso.

ROMA – IL MIGLIORE

KOLAROV 7 – Impossibile non dare al terzino serbo la palma di migliore. Ha il merito di realizzare il gol vittoria con un’altra grande punizione ma soprattutto lotta per tutti i 90′ minuti e dirige i compagni in mezzo al campo. Quando ha il pallone tra i piedi fa sempre la scelta giusta. Comandante.

ROMA – IL PEGGIORE

STROOTMAN 5,5 – L’olandese è lontano parente del giocatore decisivo visto sotto la gestione Garcia. Oggi sbaglia diverse scelte in fase offensiva sprecando una grande occasione ad inizio ripresa e se la prende con i compagni. Deve ritrovare ancora la sua forma migliore. Nervoso.

TORINO-ROMA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Torino-Roma: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con la stessa trama del primo tempo: la Roma attacca con il Torino che si difende con ordine per ripartire. I giallorossi però aumentano la pressione con le incursioni di Kolarov sulla sinistra. L’episodio decisivo arriva al 24′ quando De Silvestri commette fallo su Dzeko. Per battere la punizione si presenta Kolarov che calcia sopra la barriera e fulmina Sirigu. A quel punto i granata abbozzano un reazione di pancia ma non impensieriscono Alisson.

FINE SECONDO TEMPO

46′ – Bruno Peres recupera un buon pallone in mezzo al campo e calcia dal limite dell’area ma trova la risposta di Sirigu

45′ – Perotti fa un grande recupero sulla percussione di Sadiq e guadagna un prezioso calcio di punizione

43′ – Boye cerca in verticale un compagno ma trova la chiusura di Moreno nel cuore dell’area

40′ – Il Torino guadagna una rimessa pericolosa in zona d’attacco

37′ – Buona giocata di Ljajic che si infila tra Florenzi e Jesus ma il difensore brasiliano è bravo a chiudere

34′ – Boye si accentra e prova a dribblare Florenzi ma sbaglia l’ultimo tocco e perde il pallone

31′ – Discesa di Kolarov che prova a crossare ma trova la chiusura di De Silvestri

28′ – Azione insistita del Torino con Niang che si accentra e calcia di destro ma il pallone finisce lontano dalla porta

26′ – Percussione di Under che si accentra ma il suo tiro è debole e facile preda di Sirigu

24′ – GOL ROMA! Punizione dalla media distanza di Kolarov che aggira la barriera e batte Sirigu

22′ – Spunto di Under che arriva sul fondo e crossa di destro ma trova la parata di Sirigu

20′ – Punizione da buona posizione per il Torino dopo il fallo di Jesus su Baselli

17′ – Percussione centrale di Strootman ma l’olandese sbaglia l’ultimo passaggio

14′ – Il Torino prova a giocare il pallone da dietro ma la Roma pressa e recupera il pallone

10′ – Conclusione di Ljajic che dal limite manca di poco la porta di Alisson

8′ – Sirigu respinge di pugno un cross di Kolarov, sopraggiunge Nainggolan ma il suo tiro finisce lontano dalla porta

6′ – Ancora un traversone di Pellegrini che dalla destra pesca Strootman ma l’olandese di testa non trova la porta

2′ – Palla pericolosa di Pellegrini che non riesce a trovare la deviazione di Dzeko

Inizia il secondo tempo di Torino-Roma!

SINTESI PRIMO TEMPO – Primi 45′ minuti molto bloccati tra Torino e Roma. I giallorossi dominano per tutta la prima mezz’ora ma non riescono a costruire una manovra fluida e hanno una sola vera occasione con un colpo di testa di Dzeko. Dal 35′ in poi si vede tanto Torino che prova a colpire in contropiede prima con Ljajic e poi con Sadiq. Nel finale grande palla gol per Strootman che sugli sviluppi di un corner si libera sul secondo palo ma con la porta spalancata colpisce male di destro e la palla si perde sul fondo.

FINE PRIMO TEMPO

44′ – Strootman si fa trovare sul secondo palo sugli sviluppi di un corner ma a porta vuota calcia fuori di destro

42′ – Florenzi prova a sorprendere Sirigu da metà campo il portiere si salva in angolo

40′ – Contropiede della Roma concluso con un tiro dalla distanza di Kolarov che non inquadra la porta

39′ – Ljajic trova Sadiq nel cuore dell’area ma l’attaccante non inquadra la porta

38 ‘ – Discesa di Molinaro che crossa al centro ma trova la grande chiusura di Hector Moreno

35′ – Folata del Torino in contropiede ma il tiro di Ljajic è contrato dalla difesa giallorossa

33′ – Ancora un traversone di Pellegrini dalla destra ma De Silvestri salva tutto di testa

30′ – Cross di Pellegrini che cerca Dzeko ma Moretti fa buona guardia

28′ – Sgroppata di Florenzi che prova un tiro velleitario dalla distanza

25′ – El Shaarawy guadagna un calcio di punizione da posizione defilata dopo il fallo di De Silvestri

22′ – Colpo di testa di Dzeko con il pallone che finisce di poco a lato

18′ – Juan Jesus trovato da Kolarov sugli sviluppi di una punizione ma l’arbitro fischia fuorigioco

15′ – Cross velenoso di Florenzi che trova la deviazione in corner di N’Koulou

13′ – Traversone di El Shaarawy che pesca Pellegrini ma il centrocampista non trova la porta

9′ – Iago Falque scappa a Kolarov ma il suo corss è preda di Florenzi

6′ – Ancora uno spunto di Sadiq fermato sul più bello da un gran recupero di Juan Jesus

4′ – Strootman guadagna un calcio di punizione a centrocampo per un fallo di Niang

2′ – Sadiq prova la percussione isolata ma il suo tiro finisce lontano dalla porta

Inizia Torino-Roma!

Torino-Roma: formazioni ufficiali

TORINO (4-2-3-1) – Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Moretti, Molinaro; Rincon, Baselli; Falque, Ljajic, Niang; Sadiq
ALLENATORE: Mihajlovic

ROMA (4-3-1-2) – Alisson; Florenzi, Jesus, Moreno, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Strootman; Nainggolan; Dzeko, El Shaarawy
ALLENATORE: Di Francesco

Torino-Roma: probabili formazioni e pre-partita

Sinisa Mihajlovic dovrà ancora fare a meno del Gallo Belotti in vista della sfida contro la Roma. Non cambia il sistema di gioco che resta il 4-2-3-1 e e non cambiano nemmeno gli uomini che sono gli stessi che hanno affrontato il Crotone. Davanti a Sirigu la linea a 4 sarà composta da N’Koulou e Moretti al centro, con Molinaro e De Silvestri sulla fasce. In mediana agiranno Baselli e Rincon. Al posto di Belotti è stato confermato il giovane scuola Roma Umar Sadiq, alle sue spalle si muoverà la solita batteria di trequartisti composta da Niang, Ljaijc e Iago Falque.

La Roma arriva a questa sfida dopo la fatica di Champions League contro il Chelsea. L’infermeria di Di Francesco non si è ancora svuotata e anzi è stata costretta ad accogliere Federico Fazio. In difesa i giallorossi hanno gli uomini contati, vista anche la defezione di Manolas. Di Francesco non cambia il suo 4-3-3 così davanti ad Alisson spazio alla coppia inedia Moreno-Juan Jesus, con Kolarov e Peres a presidiare le fasce. A centrocampo tornano De Rossi e Pellegrini insieme a Nainggolan. Dzeko guiderà l’attacco con Florenzi che torna sulla linea avanzata. A sinistra è ballottaggio tra Perotti ed El Shaarawy.

TORINO (4-2-3-1): 39 Sirigu; 29 De Silvestri, 33 N’Koulou, 24 Moretti, 3 Molinaro; 8 Baselli, 88 Rincon; 14 Falque, 10 Ljajic, 11 Niang; 99 Sadiq

ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 25 Peres, 15 H. Moreno, 5 Jesus, 11 Kolarov; 7 Pellegrini, 16 De Rossi, 4 Nainggolan; 24 Florenzi, 9 Dzeko, 92 El Shaarawy

Alla vigilia di Torino-Roma, l’allenatore granata Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa: «La squadra vista col Chelsea fa paura. Più del 60% di possesso palla e tre gol sul campo dei campioni di Inghilterra. Anche loro non sono perfetti, in difesa qualcosa concedono, e noi ne dobbiamo approfittare. Noi dobbiamo giocare da Toro e speriamo che basti». L’allenatore serbo torna poi sul momento della squadra granata: «Due punti con Verona e Crotone sono pochi. Quando si incontrano squadre meno forti, bisogna portare a casa i tre punti. Domani invece la situazione si inverte perché la Roma è più forte. Per vincere ci vorrà un’impresa. Con 15 punti saremmo a pari con la Roma e nessuno avrebbe detto nulla. Invece siamo a 13 punti e sembra la fine del mondo. Ma noi non siamo in crisi».

Anche Eusebio Di Francesco ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di Torino: «La ricetta è la stessa di Londra e del secondo tempo con il Napoli: “Se non hai coraggio non vai lontano. Mi piace che la mia squadra sia questa, dobbiamo essere più preparati e attenti in alcune situazioni, soprattutto difensive. L’errore ci può stare, ma sbagliando meno si rischia meno. A livello mentale è più difficile questa che quella contro il Chelsea». Sulla formazione: «Moreno è uno di quelli che adesso può partire titolare, o domani o nella prossima. Sta lavorando bene, sta capendo la mia idea di calcio. Viene da un calcio diverso, dove si giocava con l’uomo e io questo non lo voglio. Sta lavorando in modo tale da migliorare i meccanismi». 

Torino-Roma: i precedenti del match

Sono 72 i precedenti in Serie A tra Torino e Roma in casa granata. Il bilancio è nettamente a favore dei padroni di casa con 32 vittorie, 27 pareggi e appena 13 vittorie giallorosse. La scorsa stagione il Torino vinse 3-1 e per la Roma segno Totti su rigore, il suo ultimo gol in Serie A.

Torino-Roma: l’arbitro del match

L’arbitro della partita è Antonio Damato di Barletta. Il fischietto barese ha già diretto per due volte questo partita con una vittoria per la Roma e un pareggio nel 2015-16. In totale sono 14 i precedenti in Serie A contro la squadra granata con un bilancio di solo 2 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte. Con i giallorossi sono 28 i precedenti con 16 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte. Quest’anno ha già diretto 4 partite condite da 17 ammonizioni e 3 rigori fischiati.

Torino-Roma Streaming: dove vederla in tv

La partita andrà in onda a partire dalle ore 15 in diretta sulle frequenze di Sky Sport 1, Sky Sport Mix e Sky Calcio 1 e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Calcio 1. Non solo, perché Torino-Roma sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go Premium Play.