Tormento Vidal: ricovero e fratello arrestato

© foto www.imagephotoagency.it

Ricoverato per la tonsillite, brutte notizie anche dal Cile

Dopo aver ritrovato condizione, gol e sorriso tornano le nubi su Arturo Vidal, che è stato ricoverato presso la clinica Fornaca di Torino per una forte tonsillite con febbre alta. C’è il rischio che il centrocampista della Juventus debba essere operato e, quindi, il recupero si farebbe più lungo del previsto. La speranza è che l’intervento possa essere scongiurato.

L’ALTRA TEGOLA – Nel frattempo il calciatore cileno ha ricevuto una notizia ancor più negativa, cioè quella dell’arresto del fratello 22enne Sandrino per una rissa all’esterno di un casinò di Viona del Mar. Sandrino, ubriaco e ferito al volto, è tuttora in stato di fermo, in attesa del rilascio o meno da parte delle autorità. Debilitato dalla febbre, Vidal sta vivendo con apprensione questa situazione, ma spera di avere buone notizie prima dal Cile e poi dai medici.