La voce è clamorosa: il Milan ha un piano per riabbracciare Kakà

© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Milan: i rossoneri avrebbero in mente di far concludere la carriera a Kakà, regalandogli gli ultimi sei mesi di gloria. Poi il brasiliano potrebbe diventare un dirigente

La voce è a dir poco clamorosa, ma nelle ultime ore sta prendendo sempre più corpo. Il Milan avrebbe in mente un piano per riabbracciare Ricardo Kakà, lo storico numero 22 che i tifosi rossoneri non hanno mai dimenticato nonostante le avventure vissute con le maglie di Real Madrid prima e di Orlando City ora. Il brasiliano, classe ’82, starebbe valutando l’ipotesi di tornare al San Paolo, suo club d’origine, ma intanto Fassone e Mirabelli studiano un piano per fargli concludere la carriera al Milan tesserandolo per la seconda parte della stagione. Kakà ha infatti già annunciato il suo addio al MLS e Han Li in primis ha pensato a lui per rilanciare il brand Milan in tutto il mondo, abbinando il discorso meramente tecnico a quello sportivo.

Giocare ancora sei mesi permetterebbe a Kakà di rientrare nell’ambiente rossonero per poi, perché no, prendere una nuova strada, ovvero quella da dirigente. Sì, perché Fassone ha intenzione di ricostituire un blocco di milanisti che possano solleticare i tifosi, come già successo nei casi riguardanti Abbiati e Gattuso. Dunque: Milan ai milanisti. E chi meglio di Kakà potrebbe rappresentare i colori rossoneri nel mondo? Sia da calciatore, seppur per sei mesi, che da uomo immagine il brasiliano sarebbe un volto perfetto per questo Milan.