Ajax, Veltman fa il furbo ma l’azione sfuma

Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Il gesto è antisportivo e il tentativo di Veltman di approfittarsi della distrazione degli avversari per lanciare un’azione da gol è da delinquente vero: ma il trucchetto non funziona

Una cosa è certa: Joel Veltman non sarà il giocatore che si aggiudicherà il premio “Fair Play” dell’anno. Dopo quello che ha combinato in Ajax – Sparta Rotterdam, al massimo può concorrere nella categoria “furbetti del rettangolo di gioco”. La partita alla fine la vincerà comunque l’Ajax di Veltman, reo di un tentativo di furto con strappo occorso durante i novanta minuti di gioco. La dinamica è semplice: un giocatore dell’Ajax finisce a terra. Joel Veltman indica, come si vede dal video, il compagno di squadra e ferma il pallone. Non appena l’avversario che lo stava marcando si volta per accertarsi delle condizioni del giocatore ancora sdraiato a terra, Veltman riprende l’azione puntando il fondo del campo e crossando per cercare di far segnare la sua squadra. L’azione non andrà a buon fine e il pallone verrà respinto dalla difesa del Rotterdam. Scene simili si vedono solo nel calcetto tra amici, raramente in contesti professionistici, per questo motivo il gesto dell’esterno dell’Ajax passerà alla storia come uno tra i più antisportivi.