Ancelotti e il derby: «Il Milan sta bene, l’Inter si è rinforzata»

Coronavirus Ancelotti
© foto www.imagephotoagency.it

Carlo Ancelotti ha detto la sua in vista del derby tra il Milan e l’Inter

Carlo Ancelotti, attuale allenatore dell’Everton, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato del derby tra il Milan e l’Inter in programma domani alle 18.00.

MILAN E INTER – «Il Milan sta bene. Pioli e Maldini hanno svolto un lavoro eccezionale negli ultimi sei mesi. L’Inter si è rinforzata in estate: può interrompere l’egemonia della Juventus. In generale, mi pare la serie A più incerta dell’ultimo decennio».

PIOLI E CONTE – «Stefano è una persona di valore, come uomo e come professionista. Il curriculum parla chiaro: ha ottenuto risultati eccellenti in tutte le squadre che ha guidato. Conte è un eccellente professionista. Ci sentiamo qualche volta al telefono, ha una feroce voglia di migliorarsi e di ampliare la sua cultura cal- cistica. Sono quelli come lui che fanno vincere le squadre».

IBRAHIMOVIC E LUKAKU – «Ibra è Ibra. Quando trovi un calciatore come lui, fai bingo. Le motivazioni e l’orgoglio sono sempre state la sua forza, ma in assoluto Ibra è un signor professionista. Qui all’Everton, Lukaku ha lasciato un ottimo ricordo. Parlano tutti benissimo di lui. Non lo conosco, ma dal campo emerge un calciatore di personalità, di carattere. E’ un centravanti moderno: oltre i gol, va messo in conto l’enorme lavoro al servi- zio della squadra»·