Connettiti con noi

Hanno Detto

Antonello: «Ottimismo per l’Inter. Commisso? Non rispondo»

Pubblicato

su

A margine dell’evento Giacinto Facchetti Awards ha parlato l’amministratore delegato dell’Inter Alessandro Antonello

Alessandro Antonello, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato a margine dell’evento Giacinto Facchetti Awards.

COMMISSO – «Non voglio rispondere a Commisso, ognuno deve cercare di capire in casa propria come gestire il proprio club. Noi abbiamo rispettato sempre le regole e le rispetteremo sempre e dobbiamo cercare di rimanere uniti perché è un momento difficile per il calcio italiano ed europeo. Non è il momento di fare polemica, ma di lavorare tutti insieme per il bene del calcio, per avere tutti i tifosi allo stadio. Invitiamo le autorità ad aiutarci aprire gli stadi al 100% perché il calcio ha bisogno dei propri tifosi anche per superare questo momento».

STADI – «Qualsiasi azione che viene presa per migliorare la situazione viene accolta con soddisfazione. Poi è chiaro che poter avere interamente i tifosi allo staio ci farebbe molto bene».

INTER – «L’ottimismo ci dev’essere, i risultati per adesso ci stanno dando ragione. Dobbiamo dare tempo al mister che sta facendo un lavoro eccezionale e si è integrato al meglio all’interno della società. Quindi direi che il lavoro svolto da Marotta e Ausilio ha portato agli assetti attuali che stanno dando dei risultati molto importanti. La stagione è lunga, attendiamo l’esito finale prima di esprime giudizi. Ci si aspettava che la determinazione, il carattere e la voglia di questa squadra che l’anno scorso è uscita dai momenti più difficili fosse ancora nel DNA, e così è stato. I ragazzi sono partiti molto bene, la prestazione contro il Real è stata grande e siamo fiduciosi per il proseguo del campionato».

LEGGI LE DICHIARAZIONI COMPLETE SU INTERNEWS24