Atalanta, Gasperini preannuncia qualche sacrificio in estate: «In tre potrebbero partire»

Atalanta, Gasperini preannuncia qualche sacrificio in estate: «In tre potrebbero partire»
© foto www.imagephotoagency.it

Gian Piero Gasperini ha rilasciato una intervista al quotidiano ‘La Stampa’, nella quale ha parlato anche di mercato

Prosegue il momento magico dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini che continua a mietere successi attraverso il bel gioco. La squadra orobica è in piena lotta per il quarto posto e si giocherà contro la Fiorentina l’accesso alla finale di Coppa Italia. In una intervista rilasciata al quotidiano ‘La Stampa‘, il tecnico nerazzurro ha parlato dei prossimi impegni in campionato, riservando anche qualche indiscrezione sul mercato.

L’obiettivo numero uno rimane la Coppa Italia, ma il Gasp sembra intenzionato a non rinunciare alla scalata verso il quarto posto che varrebbe la Champions: «Non rinunceremo a nulla, il bello è giocare partite importanti». La stagione da top player di Duvan Zapata non lo ha affatto sorpreso: «Merito delle sue qualità, dopo aver lavorato molto gli si è accesa la lampadina». Indubbiamente una delle imprese stagionali più importanti è stata la clamorosa vittoria contro la Juventus che ha dimostrato quanto i bergamaschi siano cresciuti anche a livello mentale.

«La vittoria contro la Juve in Coppa Italia – ha proseguito il tecnico atalantino – è stata la più importante perchè ci ha fatto capire che possiamo arrivare in fondo». Ma i bianconeri, secondo Gasperini, rimangono sempre i più forti: «Se continuano così, il loro dominio durerà per altri 15 anni, finché le milanesi non arriveranno al suo livello». Anche il prossimo anno però, la sua Atalanta potrebbe perdere pezzi pregiati già corteggiati dai top club:
«I prossimi a partire potrebbero essere Zapata, Mancini e Castagne, ma nonostante ciò il rapporto con il presidente rimane ottimo».