Atalanta, Maehle si presenta: «Amo il gioco offensivo di questa squadra»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Joakim Maehle ha parlato per la prima volta come nuovo giocatore dell’Atalanta: queste le parole del danese ai canali ufficiali della Dea

Joakim Maehle ha parlato per la prima volta come nuovo giocatore dell’Atalanta. Queste le sue dichiarazioni ai canali ufficiali del club.

ATALANTA E BERGAMO – «Come descriverei l’Atalanta? L’Atalanta è un team davvero straordinario che sta nelle zone alte della classifica di Serie A. Il gioco offensivo è eccezionale e lo amo davvero molto. Hanno dinamiche di gioco veloce che mi piacciono. Cosa conosco di Bergamo? So che è una bellissima città. So tante cose. Purtroppo anche per via della situazione del Covid. I media danesi ne hanno parlato molto. So che è una città forte e anche noi come squadra dobbiamo esserlo. Spero che nel 2021 le cose possano andare bene».

CARATTERISTICHE – «Mi descrivo come un giocatore dinamico pronto sempre a dare il massimo per la mia squadra. Sono un terzino che può giocare sia a destra che a sinistra. A livello personale posso dire che è difficile descriversi ma sono una persona gradevole e simpatica con tutti».

COSA CHIEDERE AL 2021 – «Prima di tutto voglio rivedere i tifosi allo stadio perché il calcio senza non è la stessa cosa. Abbiamo tante partite, anche in Champions League. Spero di dare subito una mano. Voglio migliorare tanto come giocatore e spero di farlo qui all’Atalanta. Voglio giocare e voglio progredire anche imparando l’italiano».

MALINOVSKYI – «Se ho parlato con qualcuno prima del mio arrivo? Sì, ho parlato tanto con Malinovskyi e sua moglie. Siamo molto amici. Lui è stato molto positivo relativamente a quello che mi ha detto. Dalla squadra alla città allo staff e i compagni. Era molto contento quindi sono sicuro sia così».