Balotelli: «Mi piacerebbe chiudere la carriera al Brescia»

Balotelli: «Mi piacerebbe chiudere la carriera al Brescia»
© foto www.imagephotoagency.it

L’attacante italiano in forza al Marsiglia ha rilasciato un intervista a Quelli che il Calcio dichiarando di voler chiudere la sua carriera in Italia

Mario Balotelli si è appena trasferito all’Olimpique Marsiglia proseguendo la sua avventura nel campionato francese, ma non dimentica il suo passato in Italia e le sue origini. L’attaccante ha rilasciato un intervista a Quelli che il calcio parlando del calcio italiano e del suo futuro nella squadra della città dove è cresciuto e vive con la sua famiglia: «Il calcio italiano è fin troppo tattico e un po’ noioso, non ho pensato concretamente a tornare in Serie A in questi mesi, però non posso negare che mi piacerebbe chiudere la carriera al Brescia».

Il bomber di Concesio ha parlato anche del suo possibile ritorno in maglia Azzurra e del razzismo in Italia: «Mancini è l’allenatore che mi conosce meglio in assoluto, però niente favoritismi. La Nazionale voglio e devo riconquistarmela sul campo, facendo tanti gol. Solo in Italia mi è capitato di essere vittima di buu e insulti di questo tipo. Negli stadi italiani c’è troppo razzismo. Ci vorrà tempo ma sono sicuro che vinceremo la battaglia contro i razzisti».