Barcellona, Messi: “Gioco sempre con la passione di un bambino”

© foto www.imagephotoagency.it

Lionel Messi, il fuoriclasse del Barcellona, parla di se stesso alla rivista “Sette”. ” Prego di non infortunarmi, faccio tutto d’istinto e gioco come un bambino. Quando ripenso a me stesso – prosegue – in un campetto o in una strada, mi vedo con il pallone quasi uguale a come sono ora. Direi che non sono cambiato in nulla. Non bisogna dimenticare che il calcio è un gioco, e si gioca per divertirsi, per essere felici”. Anche per quanto riguarda le strategie in campo, Messi assicura: “non pianifico nè immagino in anticipo nessuna delle mie azioni. Le istruzioni dell’allenatore sono un altro discorso, ma personalmente non programmo nulla”. Messi spiega che il gesto dopo ogni gol di rivolgere lo sguardo e le dita verso il cielo “è per mia nonna. E’ una delle persone che più avrei desiderato che avesse visto dove sono arrivato. Per questo la indico, perchè credo che da qualche parte lassù possa vedermi”.

Fonte: repubblca.it