Connettiti con noi

News

Benevento, che accoglienza per De Zerbi. Duro striscione fuori dallo stadio

Andrea Cerrato

Pubblicato

su

palermo esonero de zerbi

Dopo 9 sconfitte consecutive il Benevento esonera Marco Baroni per ingaggiare De Zerbi, ma l’accoglienza dei tifosi non è delle migliori

Parte con il piede sbagliato l’avventura di Roberto De Zerbi al Benevento. O meglio, sono i tifosi a non ingranare la marcia giusta, contestando di fronte allo stadio Ciro Vigorito il nuovo allenatore giallorosso. De Zerbi zingaro, recita  il lenzuolo bianco comparso davanti all’impianto beneventano. Sicuramente non il miglior modo per accogliere il nuovo allenatore che avrà l’arduo compito di evitare una retrocessione quasi scritta dei campani che arrivano da nove sconfitte consecutive (record tra tutti i maggiori campionati) e da appena due gol segnati e ventidue subiti.

La fredda accoglienza probabilmente è dovuta a vecchi conti in sospeso tra gli ultras del Foggia e quelli del Benevento. Il gemellaggio tra le due tifoserie si è sciolto nel 2009 durante i play off per la B che vedeva protagonista le due squadre del sud a causa di sfottò, provocazioni e screzi pesanti, il gemellaggio si tramutò in rivalità.
Se il Benevento vuole coltivare una minima speranza di salvezza, sarebbe meglio che le questioni da ultras stessero fuori dal campo di gioco.

Advertisement