Bruno Fernandes avvisa la Juve: «Vogliamo vincere allo Stadium»

bruno fernandes
© foto Valentina Martini

Bruno Fernandes prossimo avversario della Juve in Champions: «Allo Sporting ho trovato fiducia, mi sento a casa. Cristiano Ronaldo…»

La Juventus dovrà immediatamente recuperare la forma in Champions League dopo la sconfitta con la Lazio. E per farlo c’è lo Sporting Lisbona, prossima avversaria dei bianconeri nella massima competizione europea. Tra le loro fila, c’è una recente conoscenza della Serie A, quel Bruno Fernandes che la scorsa estate ha lasciato l’Italia per tornare in patria: «Siamo in diversi, qui allo Sporting, a poter decidere le partite. Mi sento carico: ci sarà la possibilità di fare un grande passo in avanti per la qualificazione vincendo a Torino: sto attraversando un buon momento e voglio continuare così». C’è stata la svolta per lo Sporting e anche per il giocatore: «Sono cresciuto tanto, l’allenatore è bravo e la squadra idem. Diventa tutto più semplice».

NAZIONALE E CRESCITA – Quest’estate il passaggio allo Sporting è stato un fulmine a ciel sereno: «Qualcuno avrebbe potuto prendermi in Italia? Le squadre fanno le scelte in base a ciò di cui hanno bisogno. Poi io ho avuto la possibilità di venire allo Sporting e io l’ho colta subito: qui posso fare il salto di qualità. C’erano state delle voci sulla Juve quando ero all’Udinese, ma non si è concretizzato nulla». Proprio con l’Udinese, vinse allo Stadium nell’agosto 2015, come ricorda lo stesso Fernandes a “Tuttosport”: «Ci siamo riusciti e abbiamo interrotto la loro imbattibilità interna: abbiamo fatto un’impresa con una partita di sacrificio. Ma con lo Sporting sarà diverso: le ambizioni sono altre e ce la giocheremo faccia a faccia». Fernandes sta trovando spazio anche con il Portogallo: «Cristiano Ronaldo è un vero campione, il giocatore perfetto. Mi ha detto che stavo facendo bene e che devo continuare così».