Da Ginter a Kurzawa: cinque nomi per la difesa della Juventus

kurzawa psg
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juventus: piace Ginter al centro, poi quattro alternative sulle fasce. Darmian in pole, ma attenzione a Bellerin, Hector e Kurzawa

La Juventus pensa a rinnovare la difesa e controlla sul mercato i nomi migliori. Serve qualcosa al centro, ma soprattutto bisogna cambiare sulle fasce, gli obiettivi di certo non mancano. Matthias Ginter gioca nel Borussia Mönchengladbach ed è uno dei difensori centrali che più fanno gola ai bianconeri. Può fare anche il terzino destro e il mediano, ma in Germania (e con la Germania) ha rivestito prevalentemente il ruolo di centrale sia a due che a tre. Costa tra i venti e i trenta milioni di euro, anche se la quotazione è in aumento. La Juventus ha già avuto modo di osservarlo da vicino e può dirsi soddisfatta perché Ginter ha segnato nella partita del Gladbach contro l’Hoffenheim in cui erano presenti gli 007 della Vecchia Signora. Classe 1994, Ginter può essere una carta importante come Gimenez dell’Atletico Madrid.

Calciomercato Juventus: 4 nomi per le fasce

Matteo Darmian, Jonas Hector, Hector Bellerin e Layvin Kurzawa sono altri obiettivi bianconeri, tutti per le fasce. Bellerin forse è il più difficile da prendere: piace moltissimo e senza dubbio è quello più in prospettiva, ma l’Arsenal vuole cinquanta milioni di euro per darlo via, non di certo spiccioli. Il PSG invece non sembra voler blindare Kurzawa, potrebbe cederlo per venti-trenta milioni di euro, ma è la Juventus a essere un po’ più dubbiosa. Di Hector invece si è già parlato nei giorni scorsi: il difensore del Colonia ha un buon rapporto qualità-prezzo e potrebbe essere un colpo a basso costo, sebbene non paia il primo nome nella lista di Marotta e Paratici. Si arriva dunque a Darmian. Il laterale è in rotta col Manchester United e può andare via, con una cifra tra quindici e venti milioni di euro si può chiudere. La Juventus vuole Darmian, Darmian vuole la Juventus: si lavora per limare il prezzo col Man Utd, ma c’è ottimismo.