Cannavaro sul Milan e Inter: «Spero tornino in alto»

cannavaro
© foto www.imagephotoagency.it

Il Campione del Mondo, Fabio Cannavaro, ha parlato del momento della Serie A, concentrandosi sulle due milanesi

Fabio Cannavaro, ex difensore della Nazionale Italiana, ha fatto il punto della situazione sulle squadre di Serie A a Sky Sport: «L’Inter? Hanno preso un allenatore che ha un suo concetto di gioco. Con la sua esperienza ha gestito spogliatoi difficili come quello della Roma ed si sta comportando in modo eccezionale a Milano. La Juve? E’ ancora la favorita, tutti sanno cosa può dare. Ha commesso dei passi falsi, ma restano una candidata importante. Tutto dipende dalla Champions perché assorbe tante energie. Il Napoli? Le sta vincendo quasi tutte, sta convincendo. Il campionato resterà bello fino alla fine».

Il campione del mondo continua: «La Roma di Di Francesco? Il gioco di Spalletti era più libero, quello di Eusebio ha bisogno di meccanismi da studiare e provare in allenamento. Se l’assenza di Totti crea problemi? No, visto che non c’era neanche l’anno scorso, avendo giocato davvero poco. Yonghong Li? Non è importante che sia conosciuto, i cinesi sono tantissimi. Inter e Milan sono gestite da cinese, speriamo che riescano a riportarle avanti. Icardi? Quando ero al Tianjin, stavo cercando un attaccante ed ho fatto qualche telefonata. Lui è stato l’unico a dirmi di no. Tanti mi hanno detto di sì e poi si sono tirati indietro».