Keita vicino al Siviglia! Lui intanto saluta la Lazio: «Vissuti anni felici»

keita roma-lazio derby
© foto www.imagephotoagency.it

Il futuro di Keita Balde sembrava orientato verso la permanenza nel nostro massimo campionato, invece, potrebbe essere in Liga

Claudio Lotito proverà a convincere Keita a rimanere alla Lazio ma il giocatore è vicino all’addio. Dopo il gol alla Sampdoria, l’attaccante ha parlato così del suo futuro: «Ormai sono qui da tanti anni e sono contento, voglio continuare a dare tutto per questi colori, voglio vivere il presente. Ho vissuto anni felici, sono contento di averli vissuti qui». Parole che sanno d’addio. La Juventus e il Milan vorrebbero acquistare l’attaccante ma attenzione al Siviglia che sarebbe pronto a sbaragliare la concorrenza con un’offerta importante.

Clamoroso dalla Spagna: Keita vicino al Siviglia! – 7 maggio

L’ottima stagione disputata da Keita, 13 gol e 3 assist in 28 apparizioni nel nostro campionato di Serie A, ha destato l’interesse di tanti top club, italiani e stranieri. Radiomercato dà, ormai da settimane, società del livello di Milan e Juventus sulle tracce del forte 22enne attaccante della nazionale senegalese. Un profilo giovane su cui costruire l’attacco del futuro per entrambe le suddette compagini, ma il quotidiano iberico As è di un altro avviso: Keita sarebbe vicinissimo all’accordo con il Siviglia. Si parla di negoziazioni avanzate con il club andaluso, una cui felice conclusione riporterebbe, dunque, il calciatore nella nazione in cui è nato e dove ha iniziato a muovere i suoi primi passi calcisticamente parlando con la maglia del Barcellona. Inutili, quindi, i tentativi di Claudio Lotito di rinegoziare il contratto del ragazzo in scadenza nel giugno 2018. Il Presidente, dopo i rinnovi di Milinkovic-Savic e Biglia, aveva intenzione di fare del senegalese il terzo pilastro su cui costruire la Lazio europea di Simone Inzaghi, offrendogli 1.5 milioni di euro per il primo anno di contratto e poi ingaggio a salire per le successive. La notizia dalla Spagna avrà, dunque, scompaginato anche i piani dello stesso.