Commisso: «Orgoglioso dei risultati della raccolta fondi. I nostri giocatori stanno bene»

Fiorentina Commisso
© foto www.imagephotoagency.it

Rocco Commisso ha parlato a margine dell’evento per la promozione della raccolta fondi ‘Forza e Cuore’, voluta dalla Fiorentina

Rocco Commisso ha parlato a margine della promozione per la raccolta fondi “Forza e Cuore“, voluta dalla Fiorentina per aiutare a contrastare il Coronavirus. Queste le parole del numero uno viola riportate da Calciomercato.com.

RACCOLTA FONDI – «Sono molto contento, abbiamo fatto questa cosa per aiutare la gente di Firenze, la nostra squadra e sono molto orgoglioso della risposta che abbiamo avuto. Ci sono oltre 1.000 donatori, piccoli e grandi, e voglio ringraziare tutti, anche chi dona 10-20 euro. Un grazie anche ai nostri giocatori, a Ceccherini, a Venuti, a Kouame, a Dragowski e Riberyche hanno donato tutti: grazie in particolare a Franck che purtroppo si è fatto male ma ha fatto un grande donoAdesso sta lavorando per tornare presto in campo. Per me quesi 10-20 euro che arrivano sono importantissimi: la famiglia della Fiorentina sta aiutando la sua squadra e la sua città perché tutti sanno che il nostro momento non è bello». 

GIOCATORI POSITIVI – «Vlahovic, Pezzella e Cutrone stanno bene: non tutti però hanno fatto i tamponi, anche all’interno della Fiorentina, ma per quello che sappiamo noi questi giocatori stanno bene e non hanno febbre. Abbiamo un dipendete ricoverato a Careggi, un altro a Torregalli e un altro a Ponte a Niccheri. Voglio mandare anche un messaggio al dottor Luca Pengue che mi diede una mano quando mi sentii male: ero quasi svenuto e il primo a soccorrermi fu lui. Ora il dottore è a casa, è tornato dalla sua famiglia: è isolato, ma almeno è a casa. C’è la figlia di un nostro fisioterapista che è nata a febbraio e ora è ricoverata al Mayer: gli faccio un augurio speciale».