Connettiti con noi

Coppe Europee

Conferenza stampa Insigne: «Uno dei Napoli più forti. Sul rinnovo…»

Pubblicato

su

Insigne

Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la sfida di Europa League contro lo Spartak Mosca

Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la sfida di Europa League contro lo Spartak Mosca. Le sue dichiarazioni.

EUROPA LEAGUE – «Io sto bene, anche i miei compagni. Abbiamo fatto un grande allenamento come sempre e preparato bene la partita. Dobbiamo rimanere concentrati e con i piedi bene a terra perché la strada è lunga sia in campionato che in Europa. Non dobbiamo farci travolgere dall’entusiasmo che ci circonda, ma concentrarci sul lavoro e arrivare al massimo ad ogni partita. Dovremo essere pronti a fare il nostro gioco e arrivare a tutti i costi alla vittoria».

SPALLETTI – «Abbiamo parlato tanto, ma sono cose che rimangono tra noi. Non solo con me, parla con tutta la squadra per tirare fuori da ognuno di noi un potenziale che abbiamo sempre avuto».

NAPOLI PIU’ FORTE – «Ho vissuto tanti Napoli e questo è uno dei più forti. Abbiamo qualità, ci stiamo esprimendo tutti al 100% e dobbiamo continuare così. Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza, della nostra qualità che va messa in campo».

OBIETTIVI – «Sapevamo che a Leicester sarebbe stata dura. Affrontavamo una grande squadra che ha calciatori forti. Siamo arrivati lì e, anche se sotto 2-0, siamo stati bravi a rimanere calmi, in partita e ottenere il pareggio. Questo punto può essere molto utile, ora ci aspetta un’altra grande partita domani. Lo Spartak ha perso solo al 90′ dopo una gara dominata, dovremo dare il 300%. E’ presto dire ora dove possiamo arrivare. Dobbiamo goderci il momento, stare sereni e preparare ogni partita al meglio. Vogliamo arrivare in fondo a tutte le competizioni».

400 PRESENZE COL NAPOLI – «Una grandissima emozione. Sinceramente non me l’aspettavo, ma sono molto contento, mi godo il momento. Aver festeggiato le 400 presenze davanti ai tifosi con una grande vittoria è stata una bella emozione».

RECORD DI MARADONA – «Facevi prima a chiedere del rinnovo (ride, ndr), io penso solo a fare il bene della squadra, sono il capitano e devo dare prima l’esempio in fase difensiva, poi se arriva il gol sono contento, nelle ultime gare non sono arrivati ma sono contento delle mie prestazioni. Sto cercando di dare l’esempio, se il capitano rincorre in difesa allora lo fanno tutti».

OSIMHEN – «Noi sappiamo le sue potenzialità, si vede anche in allenamento che dà il massimo, cercheremo di aiutarlo perché più gol fa e meglio è per noi. E’ giovane, deve stare sereno senza troppe pressioni o paragoni che non vanno bene. E un giovane fortissimo, può migliorare e farà tanto per il Napoli».

RINNOVO – «Io spero di scriverla già quest’anno, io ho un anno di contratto e penso solo al campo, senza distrarmi perché poi non mi diverto e non gioco bene. Penso al campo al 100%, poi per il resto ci sono agenti e presidente, si sono incontrati ed hanno chiacchierato, io penso a fare bene in campo».

EURO 2020 – «Tutti e 3 portiamo il bagaglio d’esperienza della vittoria dell’Europeo, ma anche chi non l’ha vinto gioca comunque in nazionale e affronta grandi avversari. Il mister è meno contento perché ha pochi giocatori per lavorare in settimana».