Connettiti con noi

Roma News

Conferenza stampa Tiago Pinto: «Dzeko non sarà più il capitano della Roma»

Pubblicato

su

Tiago Pinto

Il general manager giallorosso Tiago Pinto ha parlato della finestra di mercato della Roma appena conclusa e di Edin Dzeko

Tiago Pinto, neo general manager della Roma, in conferenza stampa ha analizzato i movimenti fatti dal club giallorosso nella finestra di calciomercato appena conclusa.

CASO DZEKO «Non voglio certamente scappare dalla questione. E’ stato detto e scritto tanto, nel mondo del calcio i club vivono con. Edin è un grande professionista, è un grande calciatore, ha un carattere forte e ha scritto pagine importanti della storia della Roma. Fonseca è il leader del nostro progetto sportivo e gli abbiamo affidato il nostro futuro a breve e medio termine. Negli ultimi giorni abbiamo avuto delle riunioni volte a rafforzare un sentimento di reciproca fiducia. Adesso dobbiamo concentrarci solo su questo. Il bene collettivo della Roma è più importante dei singoli».

RINNOVO PELLEGRINI – «Tengo a ricordare che è stato l’unico calciatore del quale ho parlato individualmente nella prima conferenza stampa e l’ho fatto perché tutti noi in società pensiamo rappresenti i valori del nostro progetto. È un giovane di talento, ma è anche un lavoratore molto forte e dedito al lavoro, siamo ottimisti e contiamo di fare tutto».

BILANCIO SUL CALCIOMERCATO«Sono una persona ambiziosa ed esigente con me stessa, ritengo che El Shaarawy e Reynolds rientrino nel progetto del club, possono far diventare la Roma più forte. Abbiamo altresì lavorato per trovare delle soluzioni in uscita, abbiamo calciatori che giocano poco e che sono meno felici, su questo punto non sono soddisfatto perché non siamo riusciti ad accontentarli».

PASTORE «Nella nostra esperienza, è normale che un calciatore che non giochi non sia felice. Il professionista vuole sempre giocare, a maggior ragione come nel caso di Pastore che è stato infortunato. Abbiamo lavorato insieme agli agenti dei calciatori che permettessero di conciliare gli interessi dei loro assistiti e della Roma. Per una serie di motivi, non abbiamo trovato una soluzione. Adesso il mercato è chiuso, noi siamo una famiglia e tutti lavoreremo al meglio per l’interesse della Roma».

SITUAZIONE FONSECA«Tutte le notizie che sono circolate rispetto a presunte riunioni con altri allenatori sono false. Siamo soddisfatti di Paulo Fonseca, la mia relazione con il mister è molto buona, lui non è distratto da queste voci ed è concentrato sulla Juventus e sulle prossime partite».

DZEKO SANCHEZ«Tutto ciò che ha detto Giuseppe Marotta corrisponde al vero, il mio atteggiamento nei vostri confronti sarà sempre di massima apertura e trasparenza. Confermo che ho incontrato Piero Ausilio, abbiamo parlato di diverse questioni ma non abbiamo mai intavolato una vera e propria trattativa».

DZEKO CONTRO LA JUVE E FASCIA DA CAPITANO«Sono due questioni ben diverse. La fascia da capitano coinvolge il mister e la società, ci sarà una decisione condivisa. Sulle scelte tecniche, Fonseca ha piena autonomia, non potrebbe essere diversamente».

RINNOVO MKHITARYAN«Per noi è un calciatore molto importante, per il suo rendimento sportivo. È il secondo giocatore in Europa alle spalle di Bruno Fernandes per gol e assist fornito. È un professionista eccellente, è un esempio per tutti e può essere d’aiuto nella crescita dei giovani. Nel suo contratto c’è una clausola che gli permette di esprimersi sul rinnovo, ha già dichiarato di essere felice e a breve incontrerò il suo agente, abbiamo interesse nel proseguire insieme».

REYNOLDS «Reynolds è stato preso per i prossimi 5 anni, sono due mesi che non scende in campo perché il campionato americano era finito, poi è stato in ferie e ha avuto il COVID-19. Sono molto felice di questo acquisto perché tanti club avevano mostrato interesse nei suoi confronti e sono contento che abbia scelto noi. Reynolds è un giocatore dall’elevato potenziale nonostante abbia appena 19 anni, deve migliorare difensivamente ed è arrivato nel campionato migliore per farlo. Dal punto di vista, ha caratteristiche straordinario, abbiamo in mano un gioiello che dobbiamo raffinare».

Advertisement