Conte: «Per Sensi è difficile fare previsioni. Non si può chiedere di più a Vidal»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Conte, tecnico dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky Sport alla vigilia della sfida contro lo Shakhtar Donetsk

Antonio Conte ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la conferenza stampa di vigilia di Shakhtar Donetsk-Inter. Le sue parole riportate da Fcinter1908.it

SHAKHTAR DONETSK – «I rischi sono quelli di affrontare una squadra forte, che ha sempre dimostrato questa forza. Sia in Champions, che in Europa League. Ha vinto in casa del Real, a dimostrare che hanno qualità e velocità. Bisogna fare attenzione: la semifinale di EL l’abbiamo giocata in maniera praticamente perfetta, altrimenti non si può spiegare quel risultato».

SENSI E SANCHEZ – «Sensi? Diventa difficile dare dei tempi, gli ultimi esami dicono che non aveva niente, ma il ragazzo sente qualcosina. Si faranno delle analisi ancora più approfondite. Sanchez ha un affaticamento, niente di particolare, ma è giusto che recuperi bene per non trascinare il problema. Recupererà e poi sarà a disposizione».

VIDAL – «Dura chiedergli di più, anche perché sta giocando sempre, in quanto non possiamo cambiare. Speriamo recuperi presto Gagliardini. Lavoriamo insieme per migliorare, ma non c’è tempo per lavorare, dato che si gioca ogni tre giorni. Bisogna imparare dagli errori»