Juventus, Dani Alves: «Barcellona falso e scorretto»

dani alves juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Dani Alves, terzino della Juventus, ha attaccato duramente la sua ex squadra, il Barcellona. Messaggi al veleno del brasiliano. Le ultimissime notizie

Dani Alves torna sull’addio al Barcellona. Il terzino destro brasiliano, classe 1983, ha lasciato i blaugrana in estate avvalendosi di una clausola inserita nel suo contratto: il giocatore era legato ai catalani da un altro anno di contratto ma poteva rescindere anticipatamente e ha sfruttato l’accordo per firmare, a parametro zero, con la Juventus. Il terzino ha parlato ad “ABC” del suo addio al Barça lanciando messaggi ‘al veleno’ alla sua ex società: «Io sto bene solo quando mi sento amato, quando non c’è più l’amore nei miei confronti io vado via. Nelle ultime tre stagioni, ho sentito dire più volte che avrei cambiato squadra, ma nessuno della dirigenza mi ha mai detto nulla in faccia. La società è stata falsa e poco rispettosa perché mi hanno offerto il rinnovo del contratto solo a mercato chiuso, quando è scattata la sanzione della Fifa che ha bloccato il mercato del Barcellona. Io a quel punto ho firmato una clausola per poter andar via liberamente e ho scelto la Juventus. Quelli del Barcellona non hanno la minima idea di come porsi con i calciatori. Ho scelto la Juventus per uscire dalla mia comfort zone e perché la Juventus è una squadra vincente come me».