Connettiti con noi

Hanno Detto

Di Francesco: «Contro il Catanzaro non sarà semplice. Frabotta ci sarà»

Pubblicato

su

Eusebio Di Francesco ha parlato alla vigilia della sfida di Coppa Italia contro il Catanzaro: le sue parole

Eusebio Di Francesco ha parlato alla vigilia della sfida di Coppa Italia contro il Catanzaro. Le sue parole.

CATANZARO – «Anzitutto devo fare i complimenti al Catanzaro per il passaggio del turno e per l’ottima gara disputata contro il Como. Ha dimostrato di essere una squadra competitiva, una società che ha storia e che ha un allenatore preparato. Non sarà una partita semplice, anche se ovviamente noi siamo una compagine di categoria superiore. Ma dobbiamo dimostrarlo sul campo con i fatti e non a parole. Dovremo affrontare la partita in maniera ‘giusta’, come dico sempre ai ragazzi, e avere rispetto per l’avversario, mettendoci grande attenzione, concentrazione e determinazione».

PRIMA AL BENTEGODI – «Sicuramente mi si stringerà lo stomaco come in ogni partita dove il risultato conta. E’ una sensazione unica che mi stimola e mi dà la voglia di continuare a fare il mio lavoro. Sono contento di poter esordire sulla panchina del Verona in uno stadio dove sono stato spesso avversario, nel quale ho vissuto un pubblico molto appassionato e mi auguro possa presto tornare a riempire gli spalti».

RUEGG FRABOTTA E FARAONI – «Frabotta sarà sicuramente tra i convocati, ma se sarà della partita o meno verrà valutato domani. Ruegg e Faraoni non saranno invece disponibili».

10 A ZACCAGNI – «La scelta è stata di Zaccagni e dei suoi compagni di squadra. Mattia l’ha voluto fortemente e questo mi fa piacere perché si vede che vuole maggiore responsabilità. Deve sapere, però, che non deve perdere quelle che sono le sue caratteristiche, con l’auspicio che in questa stagione possa fare qualche gol in più».