Donadoni: «Brucia prendere gol al 94’»

donadoni bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Mister Roberto Donadoni ha raccontato le sue impressioni dopo il pareggio tra Genoa e Bologna

Donadoni non ci sta, prendere un gol a tempo scaduto non ha lasciato indifferente il tecnico rossoblu. Questo quanto emerso ai microfoni di Sky Sport: «Abbiamo pareggiato non abbiamo perso quindi questa è la nota positiva, ma prendere un gol al 94′ brucia. Capita che ci sia un tiro e che maturi il pareggio, ma un episodio ci castiga e ci deve far migliorare perché fino all’espulsione avevamo in mano la gara. La mia preoccupazione era risistemare la squadra in campo, dovevo essere lucido e non ho pensato agli episodi delle partite passate. Dovevamo essere più convinti e incisivi in fase offensiva perché abbiamo costruito tanto, dobbiamo capire che bisogna portare le partite sul 2 -0. Quella riguardante i gol subiti nei minuti finali è un dato di fatto, sul fatto che i cambi incidano poco dal punto di vista realizzativo è vero. Non abbiamo una squadra di bomber, abbiamo dei numeri realizzativi bassi. Lo sforzo fisico deve essere premiato con la ricerca del gol, manchiamo di freddezza e lucidità per far uscire fuori un risultato diverso. Questi sono dei limiti su cui lavorare».