Europa League, Milan e Atalanta qualificate ai sedicesimi di finale

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

L’Europa League nel segno delle italiane: tre formazioni su tre certificano il passaggio del turno ai prossimi sedicesimi di finale: manita di Milan e Atalanta

Europa League nel segno delle formazioni italiane con le vittorie di Atalanta e Milan che infoltiscono la schiera dei club che si qualificano ai sedicesimi di finale. La serata di giovedì è stata caratterizzata dalle due vittorie di Milan e Atalanta rispettivamente contro Austria Vienna a San Siro e contro l’Everton a Goodison Park. Ai rossoneri serviva una vittoria per staccare il pass qualificazione già alla penultima giornata del gruppo D e non ci ha messo molto a sbarazzarsi dei viennesi. Non prima, però, di uno svantaggio che ha visto come protagonista in negativo il capitano Leonardo Bonucci. Dopo lo 0-1, però, i rossoneri hanno dapprima rimontato con Ricardo Rodriguez e Andrè Silva, per poi chiudere la pratica nel secondo tempo per il 5-1 finale (ancora Andrè Silva e doppietta di Cutrone).


Ma la grande protagonista di giornata è l’Atalanta di Gasperini che vince con un sonoro 1-5 a Goodison Park contro l’Everton. La formazione nerazzurra, a cui bastava un punto per qualificarsi ai sedicesimi di finale, si scatena in Inghilterra con le doppiette di Cristante e Cornelius (in gol anche Gosens). Il cinque a uno finale fa volare l’Atalanta ai sedicesimi di Europa League, un traguardo che mancava a Bergamo da ben 27 anni. Atalanta, Milan e Lazio sono dunque già qualificate con un turno di anticipo ai sedicesimi di finale d’Europa League: i rossoneri e i capitolini sono già certi di andare al sorteggio forti del primo posto nel girone, mentre all’Atalanta servirà almeno un pareggio contro il Lione.