Lutto in tv: è scomparso Fabrizio Frizzi, a pochi giorni dal “suo” Bologna-Roma

fabrizio frizzi morto morte bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Una tragica notizia ha scosso il mondo dello spettacolo italiano: è morto Fabrizio Frizzi. Anche il calcio è colpito, sabato ci sarà Bologna-Roma, il “suo” derby

La tv italiana perde uno dei suoi volti più noti. Nella notte tra domenica 26 e lunedì 26 marzo è scomparso Fabrizio Frizzi. Il presentatore è morto a sessant’anni, compiuti lo scorso febbraio, e da un po’ di tempo le sue condizioni di salute si erano aggravate. Lo scorso ottobre, Frizzi aveva avuto un’ischemia durante la registrazione di una puntata del programma L’Eredità. Era stato ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma per alcuni giorni e a dicembre era tornato in tv. Aveva detto di essere malato, ma ha continuato il suo lavoro con professionalità. Poche ore fa, invece, è arrivata la tragica nota da parte della famiglia: a piangerlo sono il fratello Fabio, la moglie Carlotta e tutti i familiari. Lo piange anche il calcio italiano, dato che il pallone era una delle sue passioni.

Il Fabrizio Frizzi tifoso: il derby Bologna-Roma

Il destino ha fatto passare Frizzi a miglior vita a pochi giorni dalla partita tra Bologna e Roma. Il presentatore era un grande tifoso della Roma, ma non nascondeva una simpatia per il Bologna. Il motivo è da ricercare nelle origini del padre, nativo di Faenza in Emilia-Romagna e grande supporter dei rossoblu. Lo stesso Frizzi, qualche anno fa, presentò così Bologna-Roma: «Non posso essere imparziale quando c’è Bologna-Roma, spero sempre che faccia punti la squadra che ne ha più bisogno. Io nasco romanista, ma mio padre era originario di Faenza e aveva il Bologna nel cuore. Dopo la sua morte mi è sembrato giusto portare avanti la sua fede. Questa sfida è un tormento personale». Bologna e Roma si sfideranno allo Stadio Dall’Ara sabato 31 marzo alle 12.30, probabilmente verrà tributato un omaggio alla memoria di Fabrizio Frizzi.