Ferrero punge la Juventus: «Già pentita per aver perso Schick»

ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Ferrero gongola per l’affare Schick e lancia una frecciatina alla Juventus

Il vulcanico presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha commentato ai microfoni di Radio Radio la conclusione della trattativa che ha portato Patrick Schick alla Roma. Sul centravanti ceco negli ultimi giorni si era scatenata una corsa a quattro tra Inter, Roma, Napoli e Juventus. I bianconeri meno di un mese fa aveva praticamente acquistato Schick per 30,5 mln di euro ma poi qualcosa durante le visite mediche è andato storto e l’affare è saltato all’ultimo minuto. Proprio per questo Ferrero ha voluto lanciare una frecciatina alla Juventus: «La Juventus è già pentita per aver perso Schick, sapevo che sarebbe successo. Volevano fare “a cacio e pepe”, ma non sapevano che io mangio solo pomodoro e basilico. Schick può diventare il nuovo Totti».

La Sampdoria è stata brava a scatenare una vera e propria asta sul giocatore visto che il suo valore è aumentato di quasi 10 mln di euro nel giro di poche settimane. Ferrero gongola e ora pensa a sostituire il ceco con l’arrivo di Duvan Zapata.