Galliani: «31 anni non mi possono far cambiare la fede rossonera»

Monza Galliani
© foto www.imagephotoagency.it

Adriano Galliani, ad del Monza, ha parlato della sua esultanza avvenuta ieri sera al primo gol di Ibrahimovic contro il Bologna

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, ha spiegato la sua esultanza avvenuta ieri sera a San Siro dopo il primo gol di Zlatan Ibrahimovic contro il Bologna. Ecco le sue parole:

«Tutta la mia vita è sempre stata contraddistinta dal Milan, 31 anni non mi possono far cambiare la fede, e quando ho visto segnare Ibra sono tornato a 10 anni fa, quando ero Ad rossonera: è un giocatore straordinario, stratosferico. In più abbiamo una scuola di allenatori pazzesca, pensiamo a D’Aversa, De Zerbi, Stroppa oltre ai solito noti, e sono quasi tutti passati al Milan»