Gasperini dopo il Chievo: «Punto guadagnato. Atalanta meno brillante»

Gasperini dopo il Chievo: «Punto guadagnato. Atalanta meno brillante»
© foto www.imagephotoagency.it

Gasperini ha parlato dopo la sfida tra Atalanta e Chievo Verona terminata col punteggio di 1-1. Ecco le sue parole

AtalantaChievo 1-1. Gasperini guarda il bicchiere mezzo pieno dopo la sfida. Ecco le sue parole a Sky Sport: «Per come ci siamo avvicinati alla vigilia è stata un’occasione persa ma dopo la gara possiamo dire che è stato un punto guadagnato che ci permette di guadagnare una posizione in classifica. Queste partite sono complicate, non era facile, c’è il rischio di non vincerle. Qualche ragazzo era affaticato, Ilicic ha preso una brutta botta all’inizio e non era semplice, per me è un buon punto. Il Chievo non è la prima squadra che ci viene ad aggredire, eravamo rallentati su tutto: la velocità della palla, il possesso, poi il Chievo si è chiuso molto con l’andare della partita e se non giochi con velocità, tecnica e precisione, tutto diventa più difficile. Eravamo meno brillante di altre volte».

Ancora Gasperini: «Ho visto la gara dalla tribuna. Nel primo tempo non sfruttavamo alcune situazioni e dall’alto si potevano vedere meglio alcune situazioni. E’ molto meglio però vivere le gare dalla panchina, abbiamo la dimensione rasoterra del campo e in panchina si sta molto meglio. Rispetto alla vigilia abbiamo perso un’opportunità ma in questo periodo della stagione ci possono essere dei momenti di calo che preludono a un’altra ripartenza. Tutti lottano, tutti hanno delle difficoltà, anche noi. Quest’anno ci è capitato più di qualche volta di non vincere delle partite decisive, con Roma e Milan ad esempio. Oggi potevamo agganciare la Roma, ci sono momenti e momenti».