Gasperini risponde ai maligni: «E’ nostro interesse fare punti sul campo della Juve»

atalanta
© foto Valentina Martini

Giornata di vigilia per l’Atalanta di Giampiero Gasperini, che domani affronterà la Juventus

Le scelte di mister Gasperini in occasione di Juventus-Atalanta destarono non pochi dubbi, visto che l’allenatore, a pochi giorni dalla semifinale di Coppa Italia, mandò in campo parecchie seconde linee e fu accusato di volersi “scansare”. Il tecnico, in sala stampa, è tornato sulla questione: «Il nostro interesse è cercare di fare punti su un campo difficilissimo per la nostra classifica prima di tutto. Dobbiamo giocare con altrettanta attenzione e concentrazione messa nell’ultima partita contro di loro in Coppa, sapendo che stavolta abbiamo due risultati su tre».

La Dea arriva dal trionfo di Bologna, grazie alla bella rete di De Roon, e Gasp sottolinea il momento dei suoi: «Arriviamo bene a questa partita: la vittoria di Bologna è una bella iniezione di morale e fiducia e ha migliorato la nostra classifica. Sarà una partita difficile, la Juve ha il morale a mille per essere tornata in testa, ma se riuscissimo a fare risultato ci avvicineremmo a chi ci sta davanti». E poi punta il focus su quello di Paulo Dybala: «Era già un talento a Palermo, a 18 anni era un ragazzo straordinario e ha avuto un’evoluzione straordinaria». Juve ed Atalanta, a voi il campo.