Napoli, Gattuso: «Sono contento per Osimhen. Volevo giocare con la Juve»

© foto www.imagephotoagency.it

Gennaro Gattuso ha commentato la gara vinta per 4-1 contro l’Atalanta: ecco le parole del tecnico del Napoli

Gennaro Gattuso, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato dopo la vittoria contro l’Atalanta. Le sue parole.

LA GARA – «Non me l’aspettavo, so che tipo di squadra è l’Atalanta. Osimhen ti da una grandissima mano. Ho visto grande mentalità e determinazione. L’Atalanta può vincere il campionato, un’altra squadra ne avrebbe preso 6 o 7 mentre non ha preso imbarcate. E’ presto per dire se una svolta: combattiamo con il Covid, abbiamo due giocatori importanti fuori. Bakayoko non giocava da 7 mesi, la squadra è forte ed ha identità, deve filare tutto nel verso giusto. Osimhen o Lozano? Sono più soddisfatto per lui, a Parma ce l’ha fatta vincere lui, ci dà tante soluzioni, sono contento per il gol che ha fatto.

JUVE NAPOLI –  «Siccome non mi fanno parlare devo dirlo: io ho rosicato e sono arrabbiato perchè non siamo partiti. La Juve è un cantiere aperto ma è sempre la squadra da battere, io sapevo di potermela giocare. Sono arrabbiato con chi non ci ha fatto partire. Chi dice che non volevamo partire dice una bugia. Io ho parlato con la società e noi volevamo giocare».