Connettiti con noi

2009

Genoa, Gasperini e Palladino al settimo cielo

Pubblicato

su

Gian Piero Gasperini fa pochi fronzoli, la sua squadra questa sera è stata superiore e per la Sampdoria c’è poco da difendere. Il tecnico del Genoa commenta entusiasta la splendida vittoria: “Le motivazioni di un derby sono eccezionali. Forse domenica scorsa pensavamo già  a questa gara ma per fortuna oggi ho rivisto il Genoa di inizio stagione. Il tridente diverso dal solito? Ho valutato durante la settimana le condizioni dei miei attaccanti ed ho optato per Palladino, Sculli e Palacio. Nel calcio di oggi poi i cambi ci sono sempre, soprattutto in attacco, e tutti trovano il loro spazio. Dopo l’espulsione di Biava avevo paura di un po’ di disordine, anche per la Samp è una squadra che sa attaccare molto bene ed invece abbiamo ritrovato anche una bella compattezza. Stasera in fase difensiva siamo stati perfetti, fino alla fine, mentre altre volte nei finali di gara ci siamo fatti sorprendere. Oggi la concetrazione è stata massima. Un Genoa superiore in tutto e per tutto. I ragazzi hanno qualità  tecniche e morali importanti, la differenza la fanno loro”.
Al settimo cielo anche Raffaele Palladino, tra i protagonisti di questa partita, che dice di sognare ad occhi aperti: “Nemmeno nei sogni ci sono queste giornate è indescrivibile e forse più emozionante dell’anno scorso. Non mi sono mai emozionato così sono senza parole”, ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport.