Ghoulam, Juve in forte pressing. La clausola basterà a trattenerlo?

© foto www.imagephotoagency.it

Il rinnovo di Faouzi Ghoulam tarda ad arrivare. La famiglia del terzino è spazientita e la Juventus è fortemente interessata al giocatore azzurro

Il futuro di Faouzi Ghoulam è tutt’altro che definito. L’esplosione in questa stagione del terzino sinistro (uno dei migliori del torneo per ora) ha accresciuto l’interesse di top club europei come Chelsea ma soprattutto della Juventus. Giorni non facili quindi per Andrea Chiavelli, amministratore delegato della società, impegnato con le contrattazioni per il rinnovo del terzino.

Il nodo sarebbe rappresentato dall’inserimento o meno di una clausola rescissoria all’interno del nuovo contratto: il Napoli non vorrebbe inserirla o, nel caso, opterebbe per una cifra piuttosto elevata, mentre c’è disaccordo tra il fratello di Ghoulam, Samir, e il suo agente, il portoghese Jorge Mendes.

Il primo vorrebbe una clausola rescissoria che non superi i 18 milioni di euro, l’altro concorda con Giuntoli nel volerne inserire due: una valida per i top club e per la Cina, del valore di 40 milioni di euro, l’altra, intorno ai 25, per le restanti società.
Sicuramente, se alla fine si dovesse optare per l’inserimento della clausola da 18 milioni, la Juventus sarebbe fortemente tentata a versare i milioni richiesti alla società partenopea per acquistare il forte difensore azzurro, vista anche la penuria di ricambi dietro Alex Sandro.